Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi mette il bicarbonato nel frigo? Accade un fatto straordinario
Cefalunews

Cosa succede a chi mette il bicarbonato nel frigo? Accade un fatto straordinario

Cosa succede a chi mette il bicarbonato nel frigo? Chi riempie una tazzina da caffè di bicarbonato e la ripone in un angolo del frigo in poco tempo vede scomparire i cattivi odori. Tutto merito della polverina di bicarbonato che piano piano assorbe gli odori e purifica nello stesso tempo tutta l’area del frigo. Il bicarbonato, infatti, ha l’effetto di assorbire gli odori ma deve essere sostituito dopo una quindicina di giorni circa. Il bicarbonato di sodio è anche tra i rimedi naturali più utili per pulire il frigo. Può essere impiegato sia disciolto in acqua, ne bastano due cucchiai in mezzo litro di acqua, ma anche come detergente liquido, sia in forma solida come pasta, per eliminare lo sporco più persistente.

Quali cibi provocano il brutto odore nel frigo? Anzitutto la cipolla che non va mai conservata in frigo perché il freddo la rende molla e ne altera il gusto. La cipolla in frigo, se non viene incartata per bene con della pellicola, diffonde il suo odore ovunque. Anche l’aglio è tra i cibi che diffonde cattivo odore in frigo. Il suo odore penetrante si diffonde nel frigo molto velocemente. L’odore di pesce, invece, è quello più pungente e difficile da mandare via anche quando il pesce è freschissimo. Anche il melone è uno dei cibi che diffonde il suo odore nel frigo subito. Si sente quando si apre lo sportello.

Come eliminare i cattivi odori dal frigo? Alcuni prodotti naturali hanno la capacità di assorbire i cattivi odori. Il limone è uno dei rimedi più conosciuti. Basta metterne una terrina di limone su un piattino, posizionarlo in fondo al frigo e i cattivi odori diminuiranno notevolmente. Attenzione a sostituire la fettina di limone una volta a settimana. Per eliminare i cattivi odori dal frigo vanno anche bene i fondi di caffè. Basta metterli in una ciotola e il caffè assorbirà gli odori. Per eliminare gli odori dal frigo si può utilizzare anche la patata. Basterà sbucciarne una e lasciarla in frigorifero per un paio di giorni.

Quali sono i benefici del bicarbonato? Il bicarbonato di sodio serve a calmare il mal di stomaco e ad a favorire la digestione, uccide i funghi ed i parassiti, calma il mal di gola ed i sintomi influenzali, bilancia il pH perché alcalinizza il corpo, é utile per il trattamento delle infezioni alle vie urinarie, giova al fegato, riduce l’affaticamento muscolare, elimina le impurità della pelle, riduce il prurito da punture. Il bicarbonato elimina i cattivi odori del nostro corpo, pulisce i capelli e ad elimina la forfora, sbianca anche i denti. Il bicarbonato assorbe l’affaticamento muscolare in quanto assorbe l’acido lattico.

Il bicarbonato aiuta la digestione? Il bicarbonato può servire nei casi di emergenza perché risolve i problemi digestivi e il reflusso gastrico. Per questo basterà bere una soluzione preparata con un cucchiaino di bicarbonato di sodio sciolto in un bicchiere d’acqua. Grazie al pH alcalino del bicarbonato l’acidità dello stomaco tampona parzialmente. Chi ha problemi regolari con il reflusso gastrico e la digestione lenta si deve rivolgere al proprio medico per indagare sulle cause e valutare la terapia opportuna. Il bicarbonato contiene sodio. Ecco perché la sua assunzione va assolutamente limitata soprattutto per tutte quelle persone che soffrono di pressione alta.