l pilota francese della Haas sta bene

Il pilota francese della Haas sta bene. Nessuna frattura, qualche ustione a mani e caviglie dopo un impatto a 221 Km/h e un’auto andata in fiamme dopo esseresi spezzata in due. Che l’Halo e gli altri sistemi di sicurezza abbiano salvato la vita a Romain Grosjean non c’è dubbio, ma è chiaro che qui il destino, almeno per chi ci crede, ha giocato un ruolo importante. Dunque nessuna frattura alle costole, come ipotizzato poco dopo il crash, per il pilota francese della Haas. E’ stato proprio il team americano, attorno alle 21 italiane, a rendere noto il bollettino con le condizioni di Romain.
Il messaggio di Grosjean dall’ospedale
A tranquillizzare definitivamente tutti è stato lo stesso Grosjean con un video messaggio postato sul proprio account Instagram: “Ciao a tutti, volevo dirvi che sto bene, volevo ringraziarvi per tutti i vostri messaggi di sostegno. Qualche anno fa ho detto di essere contrario all’Halo, ma senza di lui oggi non sarei qui a parlare con voi… Grazie alla FIA, agli steward e ai medici che mi hanno assistito sul circuito e qui in ospedale. Spero di vedervi presto”.