Raddoppio ferroviario: arriva una Talpa dalla Cina

Lo annuncia il Sindaco Rosario Launzina che fornisce anche un particolare importane dei lavori:  “La talpa che realizzerà le due gallerie del doppio binario da Ogliastrillo a Fiume Carbone, è in viaggio dalla Cina e sarà in funzione a partire dal mese di luglio. A differenza di quanto si era deciso, dopo lo scavo della prima galleria, verrà smontata e si farà ripartire di nuovo, per la seconda canna, sempre da Ogliastrillo”. Anche l’Assessore Falcone rivela alcuni dettagli della Talpa: “Dalla #Cina alla #Sicilia, per la “cura del ferro” che stiamo rendendo realtà. Ecco la grande talpa che scaverà i tunnel del nuovo doppio binario #Cefalù-#Castelbuono. L’hanno assemblata per noi in Estremo Oriente e ce la spediranno a breve, con l’impegno di #Rfi, #Italferr e #Totocostruzioni. Anche quest’opera era ritenuta persa, oggi il #GovernoMusumeci l’ha riavviata e la segue passo dopo passo. Le #infrastrutture e le opere pubbliche che stiamo mandando avanti pur nella crisi, dopo anni di sprechi e incompiute, ci fanno confidare nel riscatto della nostra Isola”. Sul sito della Toto si legge:
Tratta ferroviaria Cefalù-Casltelbuono
Committente: Italferr S.p.A.
Importo Lavori: € 338.576.440
Il progetto consiste nella realizzazione di 12,3 km della tratta ferroviaria Cefalù-Castelbuono, sulla linea Palermo-Messina, interamente in variante su doppio vinario. I lavori comprendono la costruzione di 3 gallerie. La Cefalù, lunga 6.700 m a doppio tunnel, è stata realizzata utilizzando il metodo di scavo meccanizzato grazie a due TBM del diametro di 9,90 m ciascuna, impiegate simultaneamente. La galleria Sant’Ambrogio (4.300 m) e la Malpertugio (135 m), sono invece state realizzate con metodo tradizionale