Cefalù, la ‘Ntinna a mari non si farà. Lo comunica il presidente Serio

La ‘Ntinna a mari anche quest’anno non si farà. Lo comunica il presidente dell’associazione ‘Ntinna a Mari, Pino Serio, che ci ha inviato una nota che pubblichiamo integralmente. «Desidero informare i tanti cittadini e i turisti che sono affezionati alla ‘Ntinna a Mari, tradizione plurisecolare della nostra città e patrimonio culturale immateriale iscritto nel Registro delle Eredità Immateriali, che, nella mia qualità di Presidente del Comitato ‘Ntinna a Mari, insieme al Sindaco ci siamo recati dal Dirigente del Commissariato di PS di Cefalù, dottore Virga, per valutare la fattibilità o meno dell’edizione 2021 della manifestazione».

La nota così continua: «Dal Colloquio, svolto in un clima di fattiva collaborazione, e dalla disamina della normativa vigente in materia di Ordine pubblico e di disposizioni per il contrasto al Covid-19 è tuttavia emerso che la manifestazione da un punto di vista legale rientra nella fattispecie del “ pubblico spettacolo” e, pertanto, le prescrizioni previste dalla normativa anti covid sono incompatibili con la natura stessa della manifestazione, impedendone, di fatto, lo svolgimento. Pertanto, in uno con il Sindaco, con profondo rammarico, siamo costretti ad annunciare che indipendentemente dalla volontà di ciascuno degli attori interessati, l’edizione 2021 della “ ‘Ntinna a mari” non avrà luogo. Comprendiamo il difficile momento che stiamo attraversando e il difficile compito svolto dalle autorità preposte a salvaguardia della salute e dell’ordine pubblico. Ci affidiamo al SS.Salvatore affinché liberi il mondo dalla Pandemia, così come nel 1837 e nel 1854 salvò la città dall’epidemia di colera.  Appena il difficile momento che stiamo attraversando sarà solo un brutto ricordo riprenderemo la tradizione con una edizione che sarà ancora più bella delle precedenti».