Cosa succede a chi mangia le zucchine con la pressione alta e la glicemia alta? Incredibile

Le zucchine apportano molta acqua e tanto potassio. Insieme stimolano la diuresi ed aiutano ad abbassare la pressione. Le zucchine vanno bene per chi ha la glicemia alta perché ricche di fibre e povere di zuccheri.

Cosa mangiare per abbassare la pressione?

Consumare aglio aiuta a diminuire la pressione. Mangiato crudo il buon aglio è un farmaco naturale in grado di contribuire a diminuire la pressione sanguigna. Purifica il sangue e tonifica l’apparato cardiocircolatorio. Alcuni siti consigliano di mangiare uno spicchio di aglio al giorno per tenere sotto controllo la pressione. Non esistono a riguardo evidenze scientifiche. Il buon aglio si dimostra un cibo dal buon effetto antipertensivo. Sembra riduca fino a 10 mmHg quella massima e fino a 8 mmHg quella minima.

Cosa mangiare per abbassare la glicemia?

Gli asparagi favoriscono chi soffre di glicemia alta perché diminuiscono la concentrazione di zuccheri nel sangue. Gli asparagi stimolano il pancreas a produrre più insulina e così vanno bene per chi ha la glicemia elevata. Gli asparagi sono ipocalorici perché apportano circa 40 calorie per etto. Offrono molti sali minerali e vitamine. Gli asparagi possiedono il glutatione che è una sostanza che aiuta a depurare il fegato e combatte i radicali liberi, che sono i responsabili dell’invecchiamento delle nostre cellule. L’asparagina che apporta è un amminoacido che favorisce l’eliminazione del sodio in eccesso. L’inulina nutre la flora batterica e stimola il processo digestivo.

Quali sono i benefici delle zucchine?

Le zucchine fanno bene al cuore, sono diuretiche, aiutano la digestione, conciliano il sonno e apportano tanti benefici alla pelle. Le zucchine danno tanto potassio. Sono consigliate in caso di ipertensione ed aiutano ad eliminare il colesterolo in eccesso. Se consumate spesso riducono la ritenzione idrica e la cellulite. Fanno bene a chi vuole perdere peso perché povere di calorie e dall’alto potere saziante. Le zucchine contrastano infezioni e infiammazioni delle vie urinarie. Sono utili in caso di stipsi perché lassative. Le zucchine sono indicate per chi soffre di stitichezza. Sono rilassanti e conciliano il sonno.

Cosa contengono le zucchine?

Hanno poche calorie ed offrono molta acqua. Le zucchine sono una fonte importante di sali minerali e di vitamine. Nella buccia sono presenti le fibre anche se non in tanta quantità. Sono adatte all’alimentazione dei neonati ma anche per chi soffre di glicemia alta. Ecco in sintesi cosa contengono le zucchine:

  • Acqua 95%.
  • Proteine 1,21%.
  • Grassi 0,18%.
  • Carboidrati 3,35%.
  • Fibre 1,1%.
  • Colesterolo 0.
  • Indice glicemico 15.
  • Kcal 16.