Quanti kiwi si possono mangiare al giorno? La risposta sorprende tutti

Quanti kiwi si possono mangiare al giorno? Se sei amante di questo frutto la risposta potrebbe piacerti. In realtà è veramente una scoperta! Perché molti credono che i kiwi facciano male perché svolgono un’azione lassativa. Scopriamolo insieme.

Il kiwi è una pianta da frutto di origini cinesi, che fa parte della famiglia delle Actinidiaceae. Ha solo 48 calorie per 100 g, ottimo per la dieta. Ricco di acqua e fibre, infatti svolge una funzione diuretica e lassativa. Da pochi anni gli scienziati hanno scoperto che è anche un rimedio contro l’insonnia.  Ma quanti kiwi si possono mangiare in un giorno? La dose consigliata è di 2 kiwi al giorno, anche tutti i giorni. 

È molto usato in cucina,  quindi se piace veramente si possono fare tante cose. Dalla preparazione di gustose marmellate, macedonie, torta di frutta, ma anche per ricette salate a base di carne o pesce.

Kiwi: tutti i benefici per la salute

I kiwi offrono tanti benefici per la salute dell’organismo grazie all’apporto di vitamine e fibre. Ecco quali sono:

  • Rafforza il sistema immunitario: grazie all’alto contenuto di vitamina C, è un ottimo antinfiammatorio. La vitamina C, infatti, è una vitamina essenziale per rafforzare le difese immunitarie contro gli attacchi degli agenti patogeni come virus e batteri.
  • Combatte la stitichezza: ricco di acqua e fibre aiuta a regolare l’attività intestinale, soprattutto per chi soffre di stipsi o colon irritabile.
  • Previene le malattie cardiache: grazie anche al basso indice glicemico e al ridotto apporto calorico, aiutando a ridurre le malattie dell’apparato cardiocircolatorio. La vitamina C, in particolare, rinforza le pareti dei capillari, rendendole meno fragili.
  • Cura l’ipertensione: poichè contiene la minima quantità di sodio, il kiwi è consigliato anche in caso di ipertensione.
  • Indice glicemico: l’indice glicemico del kiwi è molto basso (9 g di zuccheri per 100 g di frutto), quindi può far parte della dieta per i diabetici Inoltre, le fibre agiscono anche sulla glicemia.
  • Contrasta l’anemia: Anche se presente in modeste quantità, il ferro è comunque un minerale indispensabile per la formazione dei globuli rossi del sangue.  Grazie alla vitamina C, favorisce l’assorbimento del ferro.

Proprietà di questo frutto: ecco quali sono

Il kiwi presenta diverse vitamine, ecco quali sono:

La vitamina C è ottimo per la salute e rinforza il sistema immunitario. I kiwi  contengono 85 mg per 100 g. In genere, più il frutto è acerbo e aspro e più c’è vitamina C. Man mano che il frutto matura e diventa più dolce, diminuisce il contenuto della vitamina.

Contiene acidi grassi come l’Omega 3; i semini neri dei kiwi sono ottimi per un olio particolarmente ricco di acidi grassi essenziali. Questi semini sono infatti un’ottima fonte di acido alfa-linoleico che aiuta a prevenire molte patologie a livello cardiaco.  Inoltre migliora l’umore e anche la memoria.

Inoltre l’elevato contenuto in fibra conferisce proprietà lassative. Il kiwi, infatti, è alleato per combattere la stipsi. Aiuta anche il senso di sazietà, molto utile per chi segue una dieta per perdere peso.

E’ un ottimo antiossidante, contiene in particolare polifenoli (flavonoidi) e carotenoidi. Queste permettono di ridurre il rischio di malattie cardiache e degli occhi.