Cosa succede a chi usa acqua frizzante per fare il caffè? Incredibile

Quale acqua per il caffè? Per avere un buon caffè, secondo gli esperti, nell’etichetta della bottiglia di acqua bisogna controllare 4 elementi. Il residuo fisso, il calcio, il sodio e il ph. In dettaglio il residuo fisso deve essere compreso  fra 75 e 250 mg/l, il calcio tra i 17 e gli 85 mg/l, il sodio inferiore ai 10 mg/l e infine il ph compreso tra 6,5 e 7,5.

Cosa succede a chi usa acqua frizzante per fare il caffè?

L’acido carbonico che si trova in questo tipo di acqua è molto labile alla temperatura. Per questo quando questa acqua raggiunge la temperatura per fare il caffè è diventata acqua non gassata. In internet sono diversi i siti che consigliano di usare acqua frizzante per fare il caffè. Sarebbe un trucco per avere un caffè più corposo e cremoso. Falso. Basta fare la prova ed assaggiare. Non si ha alcun caffè diverso da quello che si ottiene utilizzando acqua naturale.

Cosa succede a chi congela acqua frizzante?

Le bollicine non ci sono più e si è perde l’effervescenza. Passando da liquido a solido i sali minerali si uniscono all’anidride carbonica e formano carbonati poco solubili. Precipitano e si accumulano nel fondo della bottiglia. La quantità di particelle che si forma dipende dal grado di residuo fisso. La buona acqua frizzante va conservata a temperatura ambiente o al massimo nel frigorifero. No va congelata per nesusn motivo. Una volta aperta va bevuta il prima possibile. Questo perchè la carbonatazione si indebolisce a poco nell’arco di 2-3 ore.

Quali sono i benefici del bere acqua frizzante?

Bere acqua frizzante aiuta a digerire. Questo perchè stimola la secrezione dei succhi gastrici che mettono in atto il processo digestivo. Dato che contiene anidride carbonica bere acqua frizzante è indicata per quanti soffrono di digestione lenta e pesante. Attenzione invece quando si hanno casi di ipersecrezione gastrica. Non esagerare nel bere questo tipo di acqua. Se bevuta tutti i giorni a lungo andare causa gonfiore addominale.

Chi non deve bere il caffè?

Lo dovrebbero bere con moderazione le donne in gravidanza o in allattamento, quanti soffrono di acidità gastrica e chi combatte con la pressione alta. Attenzione nel bere il caffè devono prestare le persone che soffrono di insonnia ed ipertensione. La caffeina provoca infatti tachicardia, sbalzi pressori e tremori persino nelle persone sane.