“Ho trovato una vipera in casa!”: pazzesco, ecco cosa è successo

vipera in casa

I serpenti e gli insetti pur avendo comunque molto poco in comune posssono “vantare” un certo tipo di impatto negativo su una larga fetta di popolazione nello specifico si tratta di una paura, una sensazione che può anche portare ad una diffusa fobia. E le vipere corrispondono ad una delle poche forme di serpenti realmente diffusi anche nel nostro paese, che non abbonda da questo punto di vista. Cosa bisogna fare però so troviamo una vipera in casa, quali sono le conseguenze?

E’ importante prima di tutto corrispondere che anche la vipera come la stragrande maggioranza degli animali, tende a percepire nella specie umana una minaccia.

In secondo luogo è importante riconoscerla e capire cosa fare anche in caso di un morso, eventualità mediamente rara.

Cosa succede se trovi una vipera in casa? “Attenzione”

vipera in casa

In Italia infatti nell’ordine dei serpenti spiccano tendenzialmente due forme di rettile strisciante, la vipera e la biscia, la seconda non è velenosa, ed è riconoscibile per la pupilla rotonda, la testa arrotondata e per movimenti che portano l’animale a tenere la testa rialzata dal suolo.

La vipera invece è più tozza, ha la testa triangolare ed ha la pupilla stretta, simile a quella dei gatti, ed è velenosa se morde.

Generalmente la vipera, che si nutre di piccoli animali e insetti, tende a stare alla larga dagli ambienti urbani, ma può svilupparsi la possibilità di incontrarla anche in contesti di campagna e non troppo lontani dalla città.

La vipera morde come in qualsiasi altro caso se si sente minacciata, essendo un rettile tende ad essere attirato dalla presenza di cibo e calore, e morde solo se davvero in pericolo: il morso pur velenoso può causare varie reazioni, anche se è molto raro che sia letale, mentre può essere pericoloso maggiormente per i soggetti allergici e per gli esseri umani con sistema immunitario non adeguato ad esempio bambini ed anziani. Generalmente però è sufficiente recarsi in un pronto soccorso per la somministrazione del siero e presentare le altre cure (lo shock anafilattico non sorge subito, nella maggior parte sono necessarie almeno 2 ore dal morso). In caso di morso non bisogna applicare alcun siero o altre soluzioni che potrebbero peggiorare la soluzione.

Se la vipera è visibile non è necessario fare del male all’animale, semplicemente percuotere i piedi a terra sviluppa vibrazioni che sono un segnale di allarme per i serpenti e li portano a “sloggiare” in fretta.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto