Allerta millepiedi in casa: ecco cosa fare immediatamente

millepiedi in casa

Se gli insetti sono tradizionalmente delle forme di vita generalmente “poco gradite” anche in maniera irrazionale ma semplicemente legate ad un disgusto dovuto alla loro presenza, i millepiedi sono una forma ancora di più “evitata” anche se in moltissimi casi questi animali sono assolutamente innocui ed hanno anche delle funzioni “utili”. Eppure se troviamo dei millepiedi in casa è facile spaventarsi e magari adottare violenza e soluzioni fin troppo drastiche quando spesso la loro presenza è legata a vari stati.

Ma cosa bisogna fare razionalmente se si trovano millepiedi nella nostra abitazione?

Esistono varie azioni che se portate alla conclusione anche precedentemente possono aiutarci a ridurre il numero di questi animali.

Hai trovato millepiedi in casa? Ecco cosa bisogna fare prima possibile

millepiedi in casa

I millepiedi sono generalmente classificati come artropodi  quindi sono formalmente degli animali muniti di esoscheletro, una grande adattabilità e resistenza. In casa è possibile trovare ad esempio le scutigere che hanno zampe mediamente lunghe così come antenne, questi animali sono assolutamente inoffensivi (sono muniti di veleno che utilizzano per tramortire le loro prede, altri insetti ma il loro morso è comunque poco più che doloroso in maniera superficiale), altre varianti invece sono tendenzialmente ancora più evasive.

E’ importante capire che questi animali come quasi tutti sono riscontrabili in ambienti casalinghi in quanto attirati dal cibo presente e da una condizione di umidità e poca pulizia: gli ambienti poco battuti dalla luce diretta, impolverati e mediamente in grado di offrire loro riparo risultano essere ideali, quindi per ridurre la probabilità di incontrarli è sufficiente tenere ben “arieggiata” e lontana dallo sporco le zone tendenzialmente conosciute come gli angoli.

Alcune varianti di millepiedi sono anche orientativamente attirati dalle rimanenze di cibo e dallo sporco quindi possono trovare “terreno fertile” proprio in ambiti simili. Ma esistono sostanze naturali in grado di tenere questi animali ben lontani, come numerosi oli essenziali, che sono spesso impiegati a mo di deodoranti e profumatori ma che al contrario possono essere a dir poco fastidiosi per gli insetti, millepiedi inclusi. Importantissimo tenere ben secco l’ambiente utilizzando un deumidificatore ma anche delle piccole dosi di bicarbonato di sodio o sale negli angoli della casa dove questi animali tendono a spostarsi.

Anche l’aceto di vino bianco applicato in forma pura e spruzzato negli angoli della casa maggiormete disposti al transito dei millepiedi (essendo acido è una sostanza utile anche per eliminare tracce del passaggio di questi animali), fa da repellente per la loro presenza futura.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto