Vecchio terreno abbandonato

Vecchio terreno abbandonato: ecco quanto potresti guadagnare se…

Tutto in teoria può far guadagnare soldi attraverso un investimento ma anche configurarsi come vero e proprio ostacolo per la stessa forma di obiettivo, nel contesto degli immobili finiscono spesso soprattutto le abitazioni, o altre forme di costruzioni, lavorative o abitative, ma nel contesto vanno applicati anche i terreni. Il concetto di terreno abbandonato è tornato abbastanza rapidamente in auge grazie anche al web che ha permesso di avvicinare e rendere possibili guadagni partendo da un terreno brullo ed inutilizzato. Ma in quali occasioni un vecchio terreno abbandonato può effettivamente generare denaro?

Esistono in realtà varie possibilità e non tutte prevedono l’acquisto di un terreno abbandonato.

In quali occasioni un terreno abbandonato può rivelarsi remunerativo? Proviamo a scoprirlo insieme.

Vecchio terreno abbandonato: sai come può farti guadagnare? Ecco la guida

Vecchio terreno abbandonato

 

Il terreno resta di proprietà di un individuo, inteso come persona fisica, generalmente fino alla cessione o alla scomparsa di quest’ultimo, ma in alcuni casi se la porzione di terra non risulta essere utilizzata e reclmata dal proprietario è possibile iniziare ad utilizzare in modo relativamente tranquillo, contattando il comune in questione.

Il terreno se effettivamente slegato da una forma di proprietà può essere quindi impiegato e se non viene reclamato da nessuno in un tot di anni generalmente tra i 10 ed i 25, per usucapione la proprietà passa all’utilizzatore. E’ anche possibile ottenere il diritto legale di utilizzo affittando un terreno o anche utilizzare l’usufrutto che è una forma di compromesso a metà, in quanto il proprietario concede pieni poteri sullo stesso in cambio di una parte dei guadagni generati.

Ma come guadagnare da un terreno abbandonato? Le strade legate all’investimento sono sostanzialmente due, ossia la coltivazione/allevamento, che richiede uno spazio adeguato e spesso si rivela la scelta più logica se è fuori città.

E’ possibile adoperare una analisi del terreno se abbiamo intenzione di effettuare una coltivazione oppure un esperto legato all’allevamento di animali ma anche ad esempio di api da miele.

Il secondo caso è legato all’investimento di una struttura sportiva così poi da ottenere un guadagno affittando l’area ai visitatori, come campi da tennis, padel, calcio e calcetto che necessitano ovviamente di un budget iniziale ma che nel contesto giusto possono rivelarsi assolutamente interessanti quanto remunerativi.

E’ meglio provare a sfruttare il terreno e non “focalizzarsi” su ciò che vogliamo fare con la porzione abbandonata, sicuramente apparire flessibili risulta essere la cosa più logica in senso assoluto.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto