Polizzi: D&G firma la processione del venerdì santo

Dopo avere donato il raffinato manto nero con ricami in oro per la Madonna Addolorata, che viene portata in processione a Polizzi, la sera del venerdì santo, lo stilista Domenico Dolce ha fatto dono di altre sue creazioni per una delle processioni più sentite e partecipate della comunità polizzana. Ha pensato, infatti, anche all’addobbo della vara e ai vestiti di tutti i trentadue “portatori” che la sera del venerdì sfilano per le vie del paese. E’ il dono di pasqua che lo stilista polizzano ha voluto fare per la partecipata processione che si svolge con le statue del Cristo morto, dell’Addolorata e di cinque misteri. E così ieri sera, durante la processione, si è potuta ammirare la nuova vara che sorregge la statua dell’Addolorata ma anche i  modelli dei nuovi abiti concepiti dallo stilista e indossati dai portatori  delle vare. Sono vestiti rigorosamente neri così come le scarpe e la cravatta. A questo si aggiungono la camicia bianca con gemelli, il fermacravatta e la spilla in oro. Sulle spalle dei portatori anche il tabarro, un ampio mantello nero. Il tutto si è svolto in un’atmosfera di partecipazione e di silenzio. Nel quartiere della Croce è stata anche rappresentata la scena della crocifissione di Gesù Cristo (impersonato da Lorenzo Sausa) il tutto organizzato da Rosalba Di Giovanni che in quei luoghi è nata e cresciuta.

Le foto sono tratte dalla pagina Facebook: Polizzi Generosa: un ecomuseo da vivere e scoprire gestita da Gandolfo Sapienza