Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Angelo Cangelosi: il maestro di musica che ricostituisce la banda musicale cittadina
Cefalunews

Angelo Cangelosi: il maestro di musica che ricostituisce la banda musicale cittadina

Angelo Cangelosi nasce il 7 maggio 1931 da Andrea e Maria Petarra. Conosciuto con il soprannome di “Mastru Ancilu”, era un artigiano e svolgeva la sua professione di calzolaio nel centro storico della città. Parallelamente all’attività di artigiano della scarpa, Angelo Cangelosi coltivava una sua grande passione, la musica, per la quale è ricordato ancora oggi. Egli, infatti, fu il ” Capobanda” storico della nostra cittadina.

Fin da piccolo ha mostrato grande interesse per la musica e in particolare per la tradizione bandistica. Pur non avendo alcun diploma di conservatorio, ha insegnato gratuitamente quella che lui chiamava “Arte dei suoni” a generazioni di bambini e ragazzi dando a loro, così, una possibilità di svago, di riscatto sociale e anche di un futuro professionale. Alla fine degli anni ’50 sposa Fiore Brigida, giovane palermitana, con la quale nel 1963 avrà il suo unico figlio Andrea Cangelosi, futuro musicista e professore. Negli anni ’60, mosso dall’amore per la musica della tradizione, ricostituisce la banda cittadina, allora disgregata, dando una forte impronta personale alla storia culturale e musicale della città.
Molti sono gli aneddoti legati alla sua persona che evidenziano la forte personalità e la sua grande passione. Episodi da ricordare sono senz’altro le rocambolesche avventure della “Banda multata in contro senso”, fatto di cronaca riportato da numerose testate giornalistiche locali e Nazionali come il quotidiano “L’ora”, ” Il Giornale di Sicilia”, “La Stampa”, “Famiglia Cristiana”, ” Corriere della Sera” e “Tempo”. L’evento è avvenuto nel dicembre del 1975 e vi sono state dedicate vignette satiriche e poesie dialettali.
Uomo dal carattere forte e combattivo, nel 1985 dimostrò in tribunale che non è reato suonare di sera, dopo essere stato denunciato personalmente per il disturbo della quiete pubblica in occasione delle abituali prove per la preparazione di un concerto. Mastro Angelo ha dedicato tutta la sua vita alla divulgazione della musica e a lui, ai tempi ancora in vita, dei giovani musicisti nel luglio del 2001 dedicarono un’associazione che porta il suo nome “Angelo Cangelosi”. A seguito di una lunga malattia muore il 7 Agosto 2016.
Inauguriamo su cefalunews una sezione per far conoscere i musicisti cefaludesi che hanno operato a Cefalù lasciando un segno importante della loro presenza. L’idea di raccogliere le loro biografie è del Kefablog, l’iniziativa nata per far conoscere Cefalù, finanziata con 1.800 euro di borse di studio costituite dagli emigrati cefaludesi che fanno parte dell’associazione Cefaludesi nel mondo. Ai partecipanti è stato chiesto di pubblicare una biografia di un musicista che ha operato a Cefalù. Le biografie saranno lette da una giuria di emigrati cefaludesi che attribuiranno dei punteggi ai partecipanti. Alla fine della gara al vincitore andrà una borsa di studio di trecento euro. (Biografia a cura di Giuseppe Ricotta)
Share this