Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cara Mamma - di Vincenzo Nastasi
Cefalunews

Cara Mamma – di Vincenzo Nastasi

 

Cara mamma

Te ne sei andata così, in silenzio

Quel silenzio che ti ha accompagnata

In questi ultimi anni della tua vita

Quella stessa vita che ci ha portato via nostro padre, tuo sposo.

Te ne sei andata via, mammina cara, in silenzio

Un silenzio struggente, un silenzio che uccide

Cara Mamma

Grazie per avermi messo al mondo

Per avermi inculcato dei sani principi

Grazie per avermi accudito, avermi fatto diventare uomo.

Grazie mamma per essere stata sempre al mio fianco,

Per essere stata sempre presente per me ed i miei fratelli

Grazie mamma, sei stata la nonna che ogni nipote vorrebbe

Mia piccola grande donna, cosi minuta, così forte

Hai lottato in questi 4 anni, giorno dopo giorno in silenzio

Quasi con il timore di essere di troppo

Mia dolcissima Mamma

Sei stata la nostra bimba negli ultimi anni

Da quando papà non c’è più

Elena ti ha accudito come fossi tu sua madre

Sempre dolcissima nei tuoi confronti

Una seconda figlia per te

Antonella, anche lei ti ha accudito come una figlia

Ed Agata, non si è risparmiata per niente

Lei dal dottore, lei a sbrigare le commissioni,

Lei a cercar di rendere meno dolorosa

La tua vita vissuta in quel letto

Adesso le tue sofferenze sono terminate

Sei salita in cielo

Già ti vedo lì accanto a papà

Mi sembra quasi di sentirlo, con le sue solite battute

Bella fu! E finemmu di stari tranquilli.

Ciao Mamma

Ti prego, quando avrò bisogno di conforto,

Sii sempre accanto a me come lo sei stata in questo transito terrestre

Ciao Mamma.