Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Bere acqua prima dei pasti aiuta a perdere peso? La risposta della medicina
Cefalunews

Bere acqua prima dei pasti aiuta a perdere peso? La risposta della medicina

Bere acqua prima dei pasti aiuta a perdere peso? Bere almeno due bicchieri di acqua prima di ogni pasto aiuta a mangiare meno. Ecco perché è un’opportunità di intervento semplice ed efficace per le persone in sovrappeso o obese, da affiancare alla dieta e all’attività fisica. Lo sostiene il sito della fondazione Veronesi che aggiunge: «Restano da chiarire, però, i meccanismi che favoriscono lo smaltimento dei chili in eccesso». A chiarire tutto ha pensato una ricerca condotta da alcuni studiosi dell’Università di Birmingham. I ricercatori hanno scoperto che che beveva mezzo litro d’acqua prima dei tre pasti principali perdeva in media 1,3 chili in più rispetto a chi si sedeva a tavola senza aver prima bevuto. In alcuni casi la differenza nella perdita di peso è stata anche quattro volte superiore. «L’effetto è verificabile su ciascuno di noi, ma lo studio non spiega i meccanismi alla base di questo effetto né indica se il peso perso corrisponda a una riduzione della massa grassa» commenta Maurizio Muscaritoli, docente di medicina interna all’Università Sapienza e direttore dell’unità operativa di nutrizione clinica del policlinico Umberto I di Roma.

Quale acqua occorre bere per dimagrire? Tutte le acque da bere sono prive di calorie e non esistono studi comparativi sulla loro maggiore e minore efficacia per perdere peso. Ecco perché non esiste un’acqua più indicata delle altre per dimagrire. Spesso siti, riviste e pubblicità consigliano a chi è a dieta marche di acqua minimamente mineralizzata o oligominerale a basso contenuto di sodio. Le acque di questo tipo aumentano la diuresi, possono quindi rivelarsi utili per chi soffre di gonfiori e ritenzione idrica. Esiste un database delle acque italiane attraverso il quale è possibile conoscere tutte le acque in commercio con le loro caratteristiche. Basta selezionare le categorie “minimamente mineralizzata” e “oligominerale” nel menu del residuo fisso e spuntare la casella “iposodica”. Tutte le acque possono aiutare a smaltire l’accumulo di liquidi ma non garantiscono un dimagrimento più rapido.

Quando occorre bere per perdere peso? Non basta bere tanta acqua per dimagrire ma occorre saperla bere. Il segreto è nella scelta dei momenti giusti per bere. Ecco i momenti migliori della giornata nei quali bere oltre a fare del bene al corpo aiuta anche a dimagrire. Anzitutto al risveglio. Bastano due bicchieri d’acqua appena svegli per depurare l’intestino. La prima acqua per dimagrire va bevuta appena svegli, a digiuno, prima di fare colazione. Poi non bisogna dimenticare di bere 30 minuti prima di ogni pasto. In questo modo si arriva all’ora del pasto con un minor bisogno di cibo. Il terzo momento è fra un pasto e l’altro. Bere tra un pasto e l’altro, infatti, riduce la tentazione mangiare fuori orario. Si evita anche di bere le bibite dolci che non spengono la sete e fanno ingrassare. Un altro momento importante nel quale bere è prima di dormire. Bere un bicchiere d’acqua prima di andare a dormire garantisce al corpo l’idratazione necessaria per sostenere il metabolismo notturno, che si occupa di raccogliere e preparare allo smaltimento le tossine accumulate durante il giorno, ma anche di eliminare i grassi. Se si vogliono bruciare le calorie occorre bere un bicchiere d’acqua fredda. L’acqua, infatti, è un naturale brucia calorie. E’ stato provato che il corpo umano brucia calorie quando deve alzare la temperatura dell’acqua. Altro momento importante in cui bere è quando si ha fame. Bere acqua ogni volta che si ha fame è un modo per verificare se davvero si ha fame. La prova sta proprio nel bere l’acqua. Se dopo cinque minuti continua la voglia di fame allora si potrà passare a mangiare perché la fame è vera. Nella maggior parte delle volte, dopo avere bevuto, la sensazione di fame svanisce.