Realtime blog trackingRealtime Web Statistics La pasta con il limone fa bene o male al diabete? La risposta della medicina
Cefalunews

La pasta con il limone fa bene o male al diabete? La risposta della medicina

La pasta con il limone fa bene o male al diabete? Fa bene e si può mangiare. La ricetta è stata pubblicata dal sito www.diabete.net perché il limone è un agrume dalle molteplici proprietà. In primo luogo è ricco di vitamina C ed è un prezioso alleato per il rinforzo delle difese immunitarie. Inoltre è depurativo e pieno di antiossidanti. Ecco gli ingredienti per quattro persone: un cucchiaio di buccia di Limone, 250 grammi di penne rigate, un cucchiaio di erba cipollina, due cucchiai di olio, due cucchiai di foglie fresche di timo, sale, pepe e parmigiano. Per preparare questo piatto fare bollire una pentola di acqua moderatamente salata e cuocere la pasta secondo le indicazioni presenti sulla scatola. Aggiungere il formaggio, il timo, l’olio, l’erba cipollina e la scorza di limone. Cospargere e mescolare. Aggiustare il gusto con sale e pepe. Servire immediatamente con eventuale formaggio. Una porzione di questo piatto contiene 267 calorie, 47 grammi di carboidrati, 12 grammi di proteine e 6 grammi di lipidi. La ricetta è stata anche pubblicata da: diabetic-recipes.com

Il limone fa bene o male al diabete? Il limone combatte il diabete e le patologie metaboliche. Uno studio dimostra che arance e limoni possono aiutare anche a contrastare la sindrome metabolica e tutte le malattie correlate all’obesità, tra cui il diabete. Pare infatti che gli agrumi possano contrastare le cattive abitudini di chi opta per una dieta ricca di grassi, andando così a scongiurare problemi cardiovascolari. Lo studio è stato effettuato su persone obese e in sovrappeso tra i 25 e i 40 anni. E’ stato portato avanti dai ricercatori dell’Universidade Estadual Paulista in Brasile. Hanno scoperto che l’esperetina è in grado di agire contro le malattie croniche. Ancora, se abbinata a specifiche dosi farmaceutiche, può ridurre la glicemia, migliorare la salute delle arterie e agire positivamente sulla secrezione di insulina.

Quali sono i benefici del limone? Il limone ha numerose proprietà benefiche per tutto il nostro organismo. Rafforza il sistema immunitario perché il limone è ricco di vitamina C e di potassio, che stimola le funzioni cerebrali e nervose. Il potassio aiuta anche a controllare la pressione arteriosa. Il limone bilancia il pH. Bere acqua e limone ogni giorno riduce l’acidità totale del corpo. Il limone è uno degli alimenti più alcalini e diversamente da quanto si crede, non crea acidità nel corpo una volta metabolizzato. Il limone aiuta la perdita di peso perché è ricco di fibre di pectina, che aiutano a combattere la fame. Il limone aiuta la digestione. Incoraggia, infatti, il fegato a produrre la bile, che è un acido che è richiesto per la digestione. La digestione risulta efficiente e si riducono il bruciore di stomaco e la costipazione. Il limone depura e purifica la pelle. Acqua e limone aiuta a combattere in modo naturale i radicali liberi e quindi a donare un aspetto più fresco. La vitamina C infatti aiuta a diminuire rughe e macchie, rendendo la pelle più luminosa e bella. Il limone è anche un diuretico. Aumenta, infatti, il tasso di minzione nel corpo, aiutandolo quindi a purificarsi. Le tossine, pertanto, sono rilasciate in modo più veloce per aiutare a mantenere la salute del tratto urinario. Il limone dona anche il buon umore. L’aroma del limone, infatti, riduce ansia e depressione e grazie al suo contenuto di ioni negativi è in grado di rifornire di nuova energia.