Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Le pere fanno ingrassare? Ecco la risposta della medicina
Cefalunews

Le pere fanno ingrassare? Ecco la risposta della medicina

Tra i frutti più usati nella nostra alimentazione e soprattutto più salutare rientrano le pere, aromatiche, mineralizzanti e rinfrescanti. Di questo frutto esistono circa cinquemila varietà. In questo articolo ci occuperemo delle pere e la dieta, perchè molti si chiedono se questi frutti fanno ingrassare e risponderemo al quesito con quanto riporta la medicina a riguardo.

Le pere fanno ingrassare? Questa la verità

Alla domanda le pere fanno ingrassare la medicina risponde con un perentorio NO, anzi, la verità è totalmente l’opposto. Questo frutto contiene un’enorme quantità di fibre che aiutano a sentirsi più sazi e di conseguenza chi mangia pere non sente il bisogno durante la giornata di sgranocchiare altro facilitando la perdita di peso. Uno studio , pubblicato su Nutrition and food science ha dimostrato che le persone che mangiano con regolarità le pere hanno in media il 35% di probabilità in meno di ingrassare rispetto a chi non le mangia.

Gli studi effettuati hanno portato anche ad altre importantissime scoperte riguardanti chi mangia pere tutti i giorni; una di queste è che le persone bevono meno alcolici e fumano di meno ed in più mangiando una pera al giorno si riduce il rischio di malattie cardiache, di diabete di tipo 2 e anche di tumori.

Le pere migliori da consumare sono quelle più mature, queste possono essere conservate in frigo fino a 6 giorni ma è poi consigliabile tenerle a temperatura ambiente almeno per mezza giornata prima di mangiarle, questo per sfruttare al meglio le loro proprietà benefiche.

Ecco perchè le pere non fanno ingrassare

Le pere non fanno ingrassare perchè la loro tabella nutrizionale è perfetta per chi vuole perdere peso. In 100 grammi di frutto sono contenute 58 calorie, pochissimi sono i grassi, mentre è altissima come già riportato, la presenza di fibre.

In media una pera pesa tra i 100 e i 150 grammi per questo motivo può essere tranquillamente inserita in qualsiasi dieta e preferibilmente mangiata lontano dai pasti proprio per il senso di sazietà che dona all’organismo, così facendo si arriverà all’orario dei pasti senza un appetito esagerato. Il frutto può essere mangiato anche da persone affette da diabete anche se in quantità più moderate e dopo aver ascoltato il parere del proprio medico curante.

I carboidrati delle pere non fanno ingrassare

Nonostante nelle pere siano contenuti circa il 15% di carboidrati non è detto che questi facciano ingrassare, perchè sono carboidrati del tutto naturali che non contengono solo glucosio ma anche fruttosio, zucchero che non fa aumentare il valore glicemico e che quindi non è responsabile dell’aumento di peso.

Le pere fanno ingrassare solo se mangiate in quantità eccessive

Come qualsiasi altro cibo anche le pere comunque potrebbero contribuire a mettere su qualche chilo, ma questo dipende dalla quantità mangiata in una giornata. Essendo comunque un frutto che contiene zuccheri se si abusa e ad essa si associano altri alimenti ricchi di zuccheri diventa inevitabile ingrassare. Quindi la morale resta sempre la stessa per ogni alimento anche quello più sano, e cioè mai abusare. La quantità giusta di pere da consumare in una giornata non deve superare le due unità.