Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Piano Battaglia, l’appello del sindaco di Petralia Sottana
Cefalunews

Piano Battaglia, l’appello del sindaco di Petralia Sottana

«Faccio un appello ritenendo di interpretare il sentimento di disappunto del comprensorio delle Madonie, affinché in tempi rapidi vengano superate le difficoltà che ad oggi impediscono la riapertura degli impianti di risalita a Piano Battaglia, a causa del mancato affidamento della gestione delle piste da sci». Lo scrive in una nota il sindaco di Petralia Sottana, Leonardo Neglia.

«Malgrado l’impegno da parte di tutte le istituzioni – il Presidente Musumeci, la Città Metropolitana, il Parco delle Madonie, il Comune di Petralia Sottana – con la previsione di notevoli risorse da parte della Regione, la predisposizione di progetti e la definizione di un programma di interventi per il definitivo rilancio della stazione turistica montana a partire già dal prossimo anno – assistiamo impotenti ad una situazione di stallo, col rischio che la stagione invernale, ormai inoltrata, deluda le aspettative del nostro territorio, degli operatori economici, degli appassionati della neve. Occorrono soluzioni responsabili, rapide e definitive per disincagliare e superare la “controversa disputa” sulla gestione delle piste, tra le richieste della Piano Battaglia srl -comprensibili ai fini della programmazione pluriennale delle proprie attività e del potenziamento dell’offerta turistica- e le ragioni delle strutture della Città Metropolitana».

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Piperina e Curcuma PLUS, l'unico integratore che ti fa perdere peso

Per il sindaco di Petralia Sottana «non è accettabile che tra i due disputanti alla fine a soffrine siano le Madonie, un Territorio già in notevole difficoltà, che vede sfumare le opportunità che Piano Battaglia offre.
L’invito ad appassionati e visitatori è comunque quello di recarsi nei comuni delle Madonie e a Piano Battaglia, per godere delle rigeneranti escursioni nei bellissimi paesaggi innevati, divertirsi con i giochi sulla neve, imparare a sciare e fruire delle tante attività che associazioni e imprenditori offrono».