Realtime blog trackingRealtime Web Statistics La pancetta affumicata fa bene o male alla salute? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

La pancetta affumicata fa bene o male alla salute? Ecco l’incredibile risposta

La pancetta affumicata fa bene o male alla salute? La pancetta affumicata è uno di quei cibi conosciuti per essere poco sani ed invece pare faccia bene alla salute. Ricca di sale e grassi va evitata dalle persone che soffrono di ipertensione e con trigliceridi e colesterolo alti. Chi gode di buona salute la può consumare a patto di non esagerare. Alcuni studi scientifici sostengono che la pancetta affumicata farebbe bene non tanto come alimento da ingerire ma applicata direttamente sulle parti interessate. Alcuni medici americani di Stanford, in California, avrebbero provato ad applicare la pancetta affumicata a pazienti colti da forte emorragia nasale, riuscendo a tamponare e fermare il flusso di sangue, grazie all’elevata quantità di sale presente nel salume.

La pancetta affumicata combatte la miasi foruncolosa? Pare proprio di sì e a dimostrarlo sarebbero stati alcuni studi scientifici. La miasi foruncolosa è una malattia cutanea causata dallo sviluppo di larve di insetto sotto la pelle, che provocano la formazione di noduli molto dolorosi e a volte anche la distruzione dei tessuti. Il trattamento dell’infezione consiste nella rimozione delle larve mediante delle pinzette. Pare che applicando la pancetta affumicata sulla pelle malata, i parassiti vengono attirati in superficie, consentendo una rimozione più veloce ed efficace. In altre parole i parassiti si attaccherebbero alla pancetta affumicata e renderebbero la loro rimozione più facile. Un’immagine piuttosto disgustosa, ma l’importante è guarire presto.

La pancetta affumicata aiuta a guarire dalla scabbia? Secondo diverse fonti scientifiche la pancetta è stata spesso utilizzata in passato nella preparazione di creme e rimedi contro la scabbia, un’infezione della pelle estremamente contagiosa che provoca molto prurito. Uno studio ha messo a confronto l’applicazione cutanea del grasso derivato dalla pancetta affumicata con quella della crema regolarmente in commercio. Il trattamento con la pancetta sarebbe risultato efficace nell’88% dei casi contro il 100% da parte del farmaco. Nel primo caso, però, il prezzo è risultato 238 volte meno costoso. Alcuni medici americani definiscono la pancetta affumicata il rimedio alla scabbia più economico degli Stati Uniti.

E’ vero che la pancetta affumicata è mortale? Il dato è venuto fuori da un’inchiesta pubblicata dal quotidiano inglese The Guardian. La carne rossa lavorata come la pancetta ma anche salumi, bacon e würstel porterebbero all’insorgenza del cancro al colon. Sotto accusa sono i nitrati e i nitriti, additivi usati sia come conservanti sia per abbellire la carne, ovvero per evitare che si imbrunisca perdendo il bel colore rosa dell’insaccato. Proprio i nitriti, in particolare, legandosi nel nostro corpo con le ammine formano le nitrosamine, considerate cancerogene. L’uso di queste sostanze chimiche rende la carne lavorata, quindi, più cancerogena di quella trasformata.

La pancetta affumicata contiene molti grassi? La pancetta affumicata è ricca di grassi saturi e colesterolo ma questi non sarebbero così dannosi come si credeva in passato. I grassi della pancetta affumicata, infatti, sono circa il 50% monoinsaturi e una buona parte di questi sono l’acido oleico. Questo è lo stesso acido grasso che possiede l’olio d’oliva che è apprezzato e generalmente considerato sano per il cuore. Il grasso rimanente nella pancetta affumicata, invece, è il 40% saturo e il 10% polinsaturo, accompagnato da una discreta quantità di colesterolo. Gli effetti sulla salute del grasso saturo, si ricorda, sono oggi altamente controversi.