Realtime blog trackingRealtime Web Statistics La stola di Ruggero II e altri preziosissimi reperti visibili il 29 febbraio 2020 a San Domenico
Cefalunews

La stola di Ruggero II e altri preziosissimi reperti visibili il 29 febbraio 2020 a San Domenico

La stola di Ruggero II visibile il 29 febbraio 2020 a San Domenico. In mostra alcune delle memorie ruggeriane: con la stola del Re, le tavole dipinte del soffitto, il reliquario della croce e l’icona della Vergine Eleusa. A conclusione verrà presentato il nuovo “Itinerarium Pulchritudinis” a cura della Consulta per i Beni Culturali Ecclesiastici e l’Arte sacra. L’esposizione in occasione del convegno organizzato dall’Archeoclub e dalla Diocesi di Cefalù. Sabato 29 febbraio 2020 alle 16.00 presso il complesso monumentale di San Domenico di Cefalù, si terrà il convegno “L’eredità universale di Ruggero II”, primo Re del Regno di Sicilia e fondatore della nostra Basilica Cattedrale, a cura dell’Archeoclub-sede di Cefalù, il Servizio Pastorale Cultura Scuola e IRC e dell’Archivio Storico Diocesano di Cefalù, in collaborazione con l’Archivio di Stato di Palermo.
Gli esperti e gli studiosi accompagneranno i presenti in un viaggio alla ri-scoperta della figura e della storia di Ruggero che si lega fortemente a quella di Cefalù e di tutto il territorio.
Per l’occasione sarà possibile ammirare la stola del Re, un tesoro dal valore inestimabile rimasto fino adesso nascosto, e alcune travi dipinte dell’antico soffitto della Cattedrale di Cefalù.
A conclusione del convegno saranno presentate ufficialmente le novità dell’Itinerarium Pulchritudinis che tornerà fruibile a partire dal 14 marzo 2020.

Share this