Il Comune di Cefalù avvia i servizi digitali per il cittadino: le novità

Il Comune di Cefalù ha avviato il processo di “transizione” alla modalità digitale, secondo le indicazioni del Codice dell’Amministrazione Digitale e del Piano triennale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione, curato a livello nazionale dall’Agenzia per l’Italia Digitale.
Il Piano per l’Informatica rappresenta la guida nazionale per tutte le Pubbliche Amministrazioni necessaria a permettere l’erogazione ai cittadini dei servizi pubblici in modalità digitale, fornendo l’opportunità di fare fruire tali servizi sia dai pc che dai dispositivi mobili.

L’App IO, accessibile da tutti gli smartphone, in ottemperanza all’art. 64 bis del Codice dell’Amministrazione Digitale, rappresenta un unico punto di accesso nazionale ai servizi erogati on line dalle Pubbliche Amministrazioni (centrali e locali), e nel tempo ospiterà un numero sempre più crescente di servizi, con l’obiettivo di ridurre, per il cittadino, la ricerca e la navigazione dei singoli portali degli enti.

Il Comune di Cefalù ha già aderito alle piattaforme nazionali: dei pagamenti elettronici alle Pubbliche Amministrazioni, PagoPA, (primo fra i comuni in provincia di Palermo); dell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, ANPR.

Coerentemente con il percorso avviato di adesione alle piattaforme nazionali per l’erogazione dei servizi locali in modalità totalmente digitale, l’Amministrazione dal 23 febbraio ha aderito all’App nazionale “IO” che permetterà ai cittadini che la scaricano, di essere aggiornati su alcune importanti scadenze.

I servizi attivi sono i seguenti:

  • Avviso emissione mandato di pagamento: attraverso l’app i cittadini interessati (ad esempio gli scrutinatori in occasione delle elezioni, oppure i beneficiari di forme di assistenza erogate dal Settore Servizi sociali, i beneficiari di buoni libro o di altre forme di sostegno scolastico, borse di studio etc.) verranno informati nel momento in cui il Comune emetterà il mandato di pagamento a loro favore.
  • Avviso scadenza carta di identità: attraverso l’app i cittadini riceveranno, un mese prima della scadenza del proprio documento di riconoscimento, un pro memoria dal Comune. Tale comunicazione verrà ripetuta quotidianamente nel caso in cui il cittadino non abbia proceduto al rinnovo.
  • Avviso scadenze iscrizioni scolastiche: i cittadini riceveranno un avviso relativamente a tutte le scadenze relativi ai servizi scolastici, trasporto alunni, buoni libro, iscrizioni asilo nido etc..

A breve saranno disponibili altri servizi, quali la consultazione delle scadenze fiscali e la visualizzazione della propria posizione relativa ai tributi comunali, lo stato dell’arte relativo alle pratiche in esame presso il SUAP e Il SUE e gli avvisi di scadenza relativi alla TARI.

«In questo modo – commenta il sindaco Rosario Lapunzina – il Comune di Cefalù compie un passo importante verso la digitalizzazione dei servizi al cittadino e la semplificazione degli adempimenti, nel rispetto del programma votato dei cittadini, e si colloca tra i primi comuni siciliani ad attuare i nuovi strumenti informatici previsti dalla legge. I servizi saranno accessibili da pc, attraverso il sito istituzionale dell’Ente, con la modalità PAgoPA e gli altri servizi digitali offerti, o dallo smartphone, attraverso l’app. “IO”».

Dal 28 febbraio, in base a quanto previsto dalla legge, i servizi digitali potranno essere fruiti esclusivamente attraverso il codice SPID e la CIE (carta digitale elettronica) e i pagamenti a qualsiasi titolo dovuti nei confronti del Comune, ad eccezione dei pagamenti dei tributi che si effettuano con il modello F24 (che si può pagare in banca o alla posta), dovranno essere effettuati con la modalità Pago PA, attraverso il sito internet del Comune o recandosi presso l’ufficio economato in Corso Ruggero, 139 nei giorni di lunedì, mercoledì, venerdì dalle ore 9 alle ore 12:30 e il mercoledì anche dalle ore 15 alle ore 17. Le multe per le violazioni del Codice della Strada potranno essere pagate o attraverso PagoPA, accessibile dal sito del Comune, o presso lo sportello presente nei locali del Comando della Polizia Municipale in Via Falcone e Borsellino.