Cefalù, in piazza Duomo giovani artisti del Liceo artistico espongono le loro opere d’arte

La mostra è stata inaugurata martedì pomeriggio presso l’ottagono santa Caterina di piazza Duomo a Cefalù. Ad esporre le loro opere d’arte sono alcuni studenti del Liceo artistico “Jacopo del Duca – Diego Bianca Amato” di Cefalù guidato dal Dirigente Antonella Cancila. A volere la mostra è stata la loro insegnate di discipline pittoriche Rosalia Fuschi che segue i ragazzi tutte le settimane in classe ed ha insegnato  come fare venire fuori i loro talenti artistici. Abbiamo intervistato la professore Rosalia Fuschi.

Una mostra di opere realizzate quest’anno dagli studenti del Liceo artistico. Come è nata questa idea?
L’idea nasce per far conoscere e avvicinare i ragazzi all’arte, agli artisti e alle tecniche utilizzate sia in passato che nei giorni presenti.

Cosa le ha colpito degli studenti mentre dipingevano queste opere?
Durante la realizzazione delle opere ho potuto notare come attraverso la pittura ognuno di loro ha saputo rappresentare una parte di loro stessi e come hanno saputo interpretare le opere realizzate

Come stanno vivendo gli studenti questa mostra?
Questa esperienza ha suscitato molto interesse negli studenti, sono stati ben felici di ricevere tanti complimenti e hanno acquisito più sicurezza per quanto riguarda le loro doti personali.

Che messaggio viene fuori da questa mostra di pittura?
Il messaggio di questa mostra è sicuramente che impegnandosi tanto e credendo nelle proprie capacità tutto è facilmente raggiungibile. Anche gli studenti più fragili con tante difficoltà sono comunque riusciti a realizzare e creare qualcosa di personale e quindi questo fa capire quanto l’arte possa essere uno stimolo positivo per tutti quanti.

Perchè le persone dovrebbero visitare questa mostra?
Le persone dovrebbero visitare questa mostra in quanto è straordinario e sbalorditivo come dei ragazzi di quindici anni hanno saputo realizzare delle vere e proprie opere d’arte, considerando che il tutto è stato realizzato in un solo anno scolastico e aggiungendo oltre alle opere personali anche la realizzazione di 8 affreschi su tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.