Ecco le 6 marche di pancetta che utilizzano ingredienti di qualità più bassa

La pancetta è uno di quei cibi che ha un buon sapore con qualsiasi cosa viene mangiata. Tuttavia è bene sapere che la pancetta prodotta in serie viene spesso iniettata con additivi chimici. Fra questi il nitrato di potassio e il nitrato di sodio, che vengono utilizzati sia come conservanti che come riempitivi. E’ bene scegliere la pancetta biologica. Questo significa che l’animale è stato allevato in modo umano, nutrito con mangime biologico al 100% e non ha ricevuto antibiotici o ormoni. Per aiutarti a decidere quale pancetta comprare la prossima volta che vai al supermercato, ecco sei marche di pancetta che utilizzano ingredienti di bassa qualità.

1. La pancetta più economica

Uno dei primi ingredienti elencati è l’acqua, che può essere un chiaro indicatore del fatto che stai ricevendo un prodotto pompato o di bassa qualità. Questa pancetta è anche ricca di additivi come eritorbato di sodio, nitrito di sodio e fosfato di sodio, che possono avere tutti effetti negativi sulla salute. Gli studi hanno scoperto che livelli più elevati di fosfato di sodio nel corpo sono stati collegati a danni vascolari e invecchiamento accelerato.

2. La pancetta affumicata al naturale.

E’ piena di ingredienti innaturali, tra cui il nitrito di sodio, un additivo a cui dovresti assolutamente prestare attenzione. Il nitrito di sodio, che viene spesso utilizzato per aromatizzare e colorare la carne, è stato collegato a maggiori rischi di sviluppare tumori del pancreas e del colon-retto.

3. La pancetta con lo zucchero di mais.

Il destrosio è un additivo comunemente usato come dolcificante o conservante ed è noto per il suo alto indice glicemico. Se consumato in eccesso, quindi, può causare aumento di peso, malattie del fegato e diabete.

4. La pancetta affettata.

Contiene ingredienti che sembrano non solo inutili ma anche malsani: additivi come gelatina, amido di mais e colorante al caramello. L’amido di mais, spesso usato come addensante, è noto per essere ricco di calorie e carboidrati e povero di vitamine e sostanze nutritive. Sono elencati anche altri ingredienti malsani, come fosfato di sodio, eritorbato di sodio e nitrito di sodio.

5. La pancetta con additivi chimici.

Attenzione a leggere l’etichetta per vedere se vi si trovano l’eritorbato di sodio e il nitrito di sodio. In questo caso acqua, zucchero e sale prendono anche il primo, il secondo e il terzo ingrediente, il che significa che potresti voler stare alla larga.

6. La pancetta che contiene zero bacon.

In realtà, è fatta di farina di soia testurizzata, olio di canola e aromi artificiali. Contiene anche guanilato disodico, che è un additivo alimentare comune utilizzato per esaltare il sapore.

Se hai voglia di pezzi di pancetta, quindi, è più salutare prepararli da soli a casa usando pancetta biologica a basso contenuto di sodio e senza conservanti o additivi.