Se cerchi la vitamina più importante ecco in quale cibo la puoi trovare

La vitamina C è indispensabile per l’organismo. Sicuramente è la più conosciuta. La vitamina C innalza le barriere del sistema immunitario. Aiuta l’organismo nel prevenire alcuni tumori. E’ importante per neutralizzare i radicali liberi.

Cosa succede se si ha una carenza di vitamina C?

La carenza di vitamina C negli adulti provoca stanchezza, irritabilità e debolezza. Si possono anche avere perdita di peso con dolori muscolari e articolari. I sintomi non si hanno subito ma dopo alcuni mesi di carenza. Si possono anche avere sanguinamenti vicino ai follicoli, nelle gengive e anche nelle articolazioni. Per quanto riguarda le gengive si gonfiano fino a diventare purpuree e spugnose. In genere si muovono anche i denti. I segni della carenza di vitamina C si hanno anche nei capelli che diventano secchi, crespi e fragili. La pelle è secca e ruvida. Si può avere un accumulo di liquidi nelle gambe. Si possono anche avere infezioni con le ferite che non guariscono.

Cosa succede se si prende troppa vitamina C?

La vitamina C fino a 2.000 milligrammi al giorno non è tossica negli adulti sani. A volte dosi più elevate possono causare nausea o diarrea. Possono anche inteferire con l’equilibrio dell’attività antiossidante dell’organismo. Attenzione perchè a volte un eccesso di vitamina C può dare mal di testa, bruciori di stomaco e vomito. Può causare anche diarrea, crampi addominali e gastrite. In alcuni casi può portare anche debolezza, vertigini e vampate improvvise di calore.

Dove si trova la Vitamina C?

Gli alimenti più ricchi di vitamina C sono i frutti freschi aciduli ma anche agrumi, ananas, kiwi e fragole. La vitamina C si trova anche nelle ciliegie e in alcune verdure quali lattuga, radicchio, spinaci e broccoletti. Per chi vuole dare la vitamina C al proprio organismo farebbe bene a mangiare broccoli, cavoli, cavolfiiori, pomodori e peperoni. Una buona fon te sono anche patate soprattutto se novelle.

Qual è il frutto più ricco di vitamina C?

La fragola è ricchissima di vitamina C. In un etto se ne trovano ben 54 milligrammi. Una quantità pari a circa il 60% del quantitativo giornaliero raccomandato di questa vitamina. La fragola è anche il frutto più ricco di molecole antiossidanti. Questo frutto è consigliato nella prevenzione di diverse patologie croniche e degenerative. I composti fenolici che contiene la fragola agiscono contro lo stress ossidativo e diminuiscono la formazione di malondialdeide.