F1, in Brasile miglior risultato possibile per la Ferrari

Per la Scuderia Ferrari nel Gran Premio di San Paolo ad Interlagos  un terzo e un quarto posto con Carlos Sainz e Charles Leclerc- Queste le loro dichiarazioni dopo a gara:

Carlos Sainz:

“È stata una gara con il coltello tra i denti da parte di tutto il team. Abbiamo avuto un fine settimana solido nonostante la penalità e alcuni imprevisti, come il problema con la visiera a strappo di oggi che ci ha obbligato ad anticipare la mia prima sosta e a ripensare la strategia.
Siamo sempre rimasti concentrati, abbiamo recuperato rapidamente il passo dopo ogni sosta e siamo stati veloci per tutta la gara, reagendo nella maniera giusta ad ogni episodio e abbiamo anche potuto contare su ottimi pit stop da parte dei meccanici.
Di fatto abbiamo portato a casa il miglior risultato possibile per la squadra e ora guardiamo con fiducia ad Abu Dhabi per l’ultima gara della stagione. Congratulazioni a George (Russell) per la sua prima vittoria: non ha sbagliato nulla questo weekend, se la merita”.  (Brasile)

Charles Leclerc:

“È stata una gara difficile, condizionata da un incidente poco dopo il via che mi ha fatto precipitare in fondo al gruppo. Il ritmo e il feeling con la vettura erano buoni e sono soddisfatto della mia prestazione e della rimonta che mi ha permesso di arrivare quarto.
Sarà una battaglia serratissima con Checo (Perez) ad Abu Dhabi: darò tutto me stesso per l’ultima volta in questa stagione”. (Brasile)

Mattia Binotto, Team Principal & Managing Director:

“Oggi per noi la gara si è messa subito in salita, a causa dell’incidente di Charles nei primi giri e di una visiera finita nel condotto di raffreddamento freni della vettura di Carlos, che si è visto costretto ad anticipare la sua prima sosta ai box e ad attendere l’intervento dei meccanici.
Da lì in avanti la gara è stata sempre all’attacco, e grazie a una strategia aggressiva e all’ottimo lavoro di tutta la squadra siamo riusciti a ottenere il terzo e quarto posto, punti preziosi in vista del finale di campionato ad Abu Dhabi.
Adesso ci dedicheremo alla preparazione di quest’ultimo decisivo appuntamento per affrontarlo nelle migliori condizioni. Tutti i miei complimenti a George Russel per la sua prima vittoria”.
(Ufficio Stampa Ferrari)