Cosa succede a chi mangia i datteri con la buccia? Incredibile

datteri

Nella buccia dei datteri si trova tanta fibra. E’ molto utile per il controllo della glicemia e l’ossidazione del colesterolo sulle pareti delle arterie. Previene anche il tumore della prostata.

Quali minerali contengono i datteri?

I datteri sono fonte di preziosi nutrienti. In particolare potassio, calcio, magnesio e fosforo. Apportano anche vitamina C, K e folati. Possiedono i flavonoidi che sono potenti antiossidanti che riducono il problemi di diabete, morbo di Alzheimer e alcuni tipi di cancro. Possiedono i carotenoidi che fanno bene al cuore e riducono quei problemi con i disturbi oculari come la degenerazione maculare. Hanno anche l’acido fenolico che aiuta a ridurre alcuni problemi che portano al rischio di cancro e alle malattie cardiache. Apportano molte calorie.

Perchè togliere la buccia ai datteri?

Nella buccia dei datteri si trovano sostanze dannose per la salute ove i frutti non sono biologici. Bisogna sempre stare attenti alla loro etichetta. Spesso, soprattutto quelli “natalizi”, contengono ingredienti come glucosio, conservanti e sorbato di potassio. La scelta migliore è di acquistare datteri al naturale e non trattati. Non biogna mai esagerare nel mangiarli. In particolare se si è in sovrappeso o diabetici. Se invece si hanno problemi digestivi i datteri vanno mangiati senza la buccia. Le molte fibre rallentano lo svuotamento gastrico. Il consiglio è di non mangiarne mai più di tre al giorno e senza buccia.

Chi non deve mangiare i datteri?

Non deve mangiare i datteri chi soffre di allergia. Si potrebbero avere reazioni crociate con i pollini della famiglia delle betulle. I principali sintomi leggeri sono alcuni disturbi gastrointestinali: vomito, diarrea, gonfiore addominale. Possono anche presentarsi orticaria, prurito a naso e occhi. Questo tipo di allergia, anche se molto rara, può portare nei casi più gravi anche allo shock anafilattico con gonfiore improvviso di bocca e gola. Si hanno anche svenimenti o conseguenze più gravi. Alla luce di tutto questo il nostro consiglio è di rivolgervi al vostro medico di base. E’ bene fare un consulto e dei test allergologici.

Cosa succede se mangi troppi datteri?

I datteri sono un frutto molto zuccherino. Possono dare problemi a chi deve tenere sotto controllo la glicemia. E poi sono anche frutti molto calorici in particolare quando sono disidratati. I nutrizionisti li inseriscono nelle diete con molta attenzione. Mangiarne troppi datteri quindi può provocare questi problemi:

  • Bruciore di stomaco
  • Mal di testa
  • Diarrea
  • Problemi gastrointestinali
  • Aumento glicemia
  • Vomito
  • Aumento di peso
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Emicrania
  • Gas intestinali
  • Carie dentale
Cambia impostazioni privacy
Torna in alto