Sébastien Ogier ha celebrato il nono trionfo da record al Rallye Monte-Carlo

Sébastien Ogier ha celebrato il nono trionfo da record al Rallye Monte-Carlo.
Quest’anno Ogier si cimenterà  solo in corse selezionate per la Toyota Gazoo Racing. Ha così dato il via alla sua stagione part-time con una prestazione stellare sulle Alpi francesi, padroneggiando tortuose strade asfaltate per superare il compagno di squadra della GR Yaris Kalle Rovanperä di 18,8 secondi in un dominante 1-2 per la squadra giapponese.
Le sue nove vittorie abbracciano tre decenni e sono state ottenute con cinque diversi produttori. A completare il fine settimana perfetto di Ogier c’è stato il fatto che il copilota Vincent Landais ha festeggiato la sua prima vittoria a livello mondiale.
Il francese ha guidato l’apertura della stagione dall’inizio alla fine dopo aver accumulato un vantaggio di oltre 30 secondi durante la prima giornata di azione di venerdì sulle montagne sopra Monaco.
Rovanperä ha ridotto quel deficit a soli 16,0 secondi in vista della finale di domenica, ma Ogier, a cui è stata negata la gloria da una foratura in ritardo 12 mesi fa, ha mantenuto la calma per mantenere il buffer durante le ultime quattro prove di velocità.
La difesa del titolo di Rovanperä comunque è iniziata alla grande.
“È enorme”, afferma Ogier. “Adoro questo rally. È quello che mi ha fatto sognare fin dall’inizio e sono così felice per Vincent. Per me è bello, ma per lui è un sogno ottenere la sua prima vittoria. Dobbiamo ancora goderci questi momenti ed è per questo che siamo ancora qui [nel WRC], per cogliere alcune vittorie come questa. Vincere una famosa come Monte non ha prezzo”.
Rovanperä ha concluso alla grande vincendo il Wolf Power Stage e aggiungendo cinque punti bonus al suo bottino. Essendo il pilota a tempo pieno più alto in classifica, la difesa del titolo del giovane finlandese è iniziata bene. “E’ stata una buona scelta,” concordò. “Penso che possiamo essere abbastanza contenti del secondo posto”.
Neuville si è accontentato del terzo posto assoluto
L’usura pesante degli pneumatici ha impedito al pilota della Hyundai i20 N Thierry Neuville di guadagnare qualcosa su Rovanperä. Dopo 18 tappe, il belga è stato costretto ad accontentarsi del terzo posto assoluto, con 27,8 secondi di vantaggio su Elfyn Evans.
Il mese prossimo il campionato si sposterà in Scandinavia per l’unico round invernale puro della stagione. Il Rally di Svezia si svolgerà a Umeå dal 9 al 12 febbraio.
Classifica

WRC