Non comprare questa marca di aranciata perchè ha insetti dentro: ecco di che marca parliamo

La fresca aranciata è una bibita rinfrescante realizzata con pò di succo di arancia, acqua e zucchero. Si può realizzare a casa ma anche trovare in bottiglia nei supermercati. Sugli scaffali si trovano diverse marche di aranciata. Spesso in certa aranciata industriale di arance c’è solo il nome. Oggi questa aranciata viene commercializzata nel suo colore tradizionale arancione ma anche rosso perchè realizzata con le “sanguinelle”. Fare a casa la nostra aranciata è molto facile e alla fine si ottiene una bevanda dissetante e  molto buona anche da bere.

Per realizzare una bella e colorata aranciata a livello industriale non si esita a servirsi di alcuni coloranti. In un litro di aranciata si trovano pochissimi agrumi che molte volte possono anche arrivare dall’estero anzichè dall’Italia che è patria di questo prodotto. Per dare il colore intenso alla aranciata si ricorre spesso ai coloranti. In particolare la rossa aranciata molte volte nei suoi ingredienti vede il composto E120. Si tratta di una sostanza assai discussa che anche se non fa male in realtà provoca molti problemi alle persone vegetariane che non mangiano la carne. Questo composto, infatti, è realizzato con dei piccoli insetti che in gergo si chiamano cocciniglie.

Perchè nella rossa aranciata ci sono insetti? Questa aranciata si realizza con arance rosse dette “sanguinelle”. Vi si aggiungono dei coloranti per interagire con la sfera psichica ed emotiva del consumatore. La percezione del colore di una aranciata è immediata e tante volte un alimento è di gradimento a secondo della colorazione. Il composto, che colora di rosso la fresca aranciata, si ottiene facendo morire ed essiccando al sole le femmine di insetti, cocciniglie, prima che depongano le uova.

Purtroppo ancora oggi sono diversi gli alimenti che contengono E120 realizzato con gli insetti. Si può trovare nella aranciata e anche nelle caramelle, negli hamburger, nei salumi e in alcuni tipi di yogurt. A fare discutere per l’uso di questo colorante non è solo il discorso etico legato ai vegetariani ma anche il fatto che provoca allergie. L’utilizzo di questo colorante realizzato con insetti è diffuso in rossetti, fard e prodotti che entrano a contatto con la pelle. Ecco perchè bisogna fare attenzione alle etichette.

In conclusione adesso a chi vuole conoscere la marca di aranciata da non comprare perchè contiene insetti consigliamo di stare attenti alle etichette del prodotto ogni volta che si compra una aranciata. Sono diverse le marche di aranciata, infatti, che contengono questa sostanza realizzata con gli animaletti. E’ importante leggere con attenzione, quindi, le etichette del prodotto per vedere se vi compare il discusso colorante E120. In questo caso si può essere davvero certi che questa aranciata contiene proprio degli insetti.