Quante chance ha Jannik Sinner di diventare il numero uno entro il 2024: statistiche e prevision

Non si parla d’altro che di Jannik Sinner nel mondo del tennis, essendo stato il primo sportivo di nazionalità italiana a conquistare un trofeo prestigioso come l’Australian Open, uno degli slam più ambiti in assoluto. Dopo aver battuto il russo Daniil Medvedev in finale, con una storica rimonta che lo ha visto prevalere sul suo avversario per 3 set a 2, Sinner ha tutti i riflettori puntati su di sé adesso. Come gestirà tale aspetto, non è un fattore di cui si può avere una qualche certezza, eppure la consacrazione definitiva dell’altoatesino potrebbe giungere anche entro il 2024. Ma quali sono le statistiche attuali e le previsioni a riguardo? Quante chance ha effettivamente Jannik Sinner di diventare il numero uno in questo palcoscenico?

La situazione attuale di Jannik Sinner

In seguito alla meravigliosa vittoria sul cemento dell’Australian Open, Jannik Sinner è attualmente quarto in classifica con 8310 punti, mentre nella race ATP 2024 è primo avendo conquistato 2000 punti. La prima tiene in considerazione la differenza tra i punti conquistati nella stagione tennistica del 2023 e quelli accumulati nei tornei attuali (2024), mentre il secondo – come da nome – è esclusivamente annuale. Allo stato attuale non bisogna commettere l’errore di ritenere Sinner un tennista già maturo a tal punto da risultare imbattibile, anzi, probabilmente le sconfitte arriveranno, ma fa parte del gioco.

Le statistiche su Sinner sono certamente entusiasmanti, ma ciò non toglie che come tutti gli sportivi ha i suoi punti deboli. Ad esempio, ha già dimostrato di avere ancora qualche carenza sulla terra rossa, sia per una questione legata allo stile di gioco che per la mancanza di esperienza. Tuttavia, dopo aver partecipato a vari tornei praticati proprio sul terreno in questione, Sinner ha comunque raggiunto una solida consapevolezza, e non dovrebbe più perdere match alla sua portata con tennisti posizionati più in basso in classifica.

I prossimi tornei di Jannik Sinner

Concluso il sontuoso torneo dell’Australian Open, Sinner avrebbe dovuto partecipare al torneo ATP di Marsiglia oppure a quello di Montpellier, ma vi ha rinunciato perdendo così 250 punti. Tuttavia, non c’è da preoccuparsi dato che il tennista altoatesino può ormai permettersi di assentarsi alla maggior parte dei tornei 250 e 500, così da allenarsi per poi riuscire a conquistare il massimo nei tornei 1000 e negli Slam. Quel che è certo, è che Jannik Sinner prenderà parte alla competizione di Rotterdam, dove già nel 2023 aveva raggiunto la finale poi persa contro Medvedev. Successivamente, il tennista prenderà parte nel doppio 1000 sia a Indian Wells che a Miami, e potrebbe dunque incrementare il quantitativo di punti necessari ad affermarsi come il numero uno entro la fine del 2024.

Terminati i tre tornei citati, sarà la volta di Madrid, di Montecarlo, del Roland Garros e degli Internazionali d’Italia, tutti su terra rossa. Siccome non ha mai vinto nel 2023 nessuno di questi, Sinner ha l’opportunità di conquistare punti anche solo arrivando ai quarti di finale o in semifinale in ognuno dei sopracitati tornei. Nella scorsa edizione del prestigioso torneo di Wimbledon il tennista italiano è riuscito a raggiungere la semifinale, mentre il 1000 di Toronto lo aveva addirittura vinto. Ciò implicherà un importante livello di concentrazione in ambedue le occasioni, poiché a Sinner toccherà difendere i punti raggiunti in precedenza.

Sinner ha chance di diventare il numero uno entro il 2024?

Sinner ha concrete chance di diventare il numero uno nel tennis entro il 2024, e dal momento in cui ci sono commenti sportivi, editoriali e pronostici dell’ultima ora legati alle quote sportive delle scommesse sul tennis, dimostra quanto il tennis é seguito e apprezzato in Italia. Inoltre, si potrebbe già pensare ai possibili risultati sulla sua vittoria al Roland Garros, o quanto meno sul raggiungimento della finale. Infatti, le principali opportunità di Sinner sono relative ai tornei su terra rossa, dove può accumulare il maggior numero di punti. Il tennista altoatesino conquisterebbe 2000 punti – raggiungendo Djokovic – vincendo l’Internazionale d’Italia e arrivando in finale al Roland Garros. In ogni caso, avrà anche altre competizioni intermedie da vincere per arrivare primo in classifica entro il 2024.

Torna in alto