Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Il Presidente Mattarella apre la tre giorni Unesco
Cefalunews

Il Presidente Mattarella apre la tre giorni Unesco

Arriva la tre giorni per consacrare il circuito arabo normanno di Palermo, Cefalù e Monreale a patrimonio dell’Unesco. E’ il 51° sito italiano in una Sicilia che vanta sette luoghi protetti quali patrimonio mondiale per la loro unicità. Domani, 28 ottobre, alle 10 sarà il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a scoprire la prima targa accanto all’ingresso principale del palazzo Reale. Tra i presenti il presidente dell’Ars Giovanni Ardizzone, il sindaco Leoluca Orlando, il presidente della Regione Rosario Cocetta, l’arcivescovo monsignor Corrado Lorefice, e il professore Gianni Puglisi, presidente della Fondazione Unesco. Una targa sarà collocata davanti a ciascuno dei nove monumenti che sono entrati nel circuito: oltre palazzo dei Normanni con la Cappella Palatina, la Cattedrale, la chiesa di San Giovanni degli Eremiti, la chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio detta la Martorana, il castello della Zisa, la chiesa di San Cataldo, il Ponte dell’Ammiraglio, e poi il Duomo e il chiostro di Monreale (sabato alle 16,30) e la Basilica e il chiostro capitolare di Cefalù (domenica alle 11).

Sabato 29 ottobre le manifestazioni si sposteranno nella zona di Ponte dell’Ammiraglio, testimonianza di architettura civile dell’età normanna, ma anche uno dei massimi esempi d’ingegneria medievale nel Mediterraneo. Alle 9 la cerimonia di scopertura della targa ufficiale Unescovo, quindi “Legalità, bellezza e storia”, musica, danza e installazioni a cura delle scuole del quartiere. Nel pomeriggio, alle 16,30, la cerimonia nella cattedrale di Monreale, alla presenza dell’Arcivescovo S. E. Monsignor Michele Pennisi e del Sindaco Piero Capizzi. Alle 16,45, in piazza Guglielmo II, la scopertura della targa Unesco. Dalle 20,30 alle 24 sarà possibile visitare la Basilica Cattedrale, il Museo Diocesano, il Palazzo Reale, il complesso monumentale Guglielmo II.

Domenica 30 sarà la volta di Cefalù. La cerimonia di scopertura della targa è fissata alle 11 in piazza Duomo, alla presenza del Vescovo Vincenzo Manzella e del Sindaco Rosario Lapunzina. L’inno nazionale sarà eseguito dal coro Sancte Joseph della Cattedrale di Palermo, diretto da Mauro Visconti, che alle 12,15, dopo la firma del “Libro Rosso” di Cefalù, proporrà un concerto di musica sacra, accompagnato dall’orchestra da Camera “De Musica”, solista il soprano Dalila Virga. Musici e sbandieratori, alle 17, condurranno verso il Teatro Salvatore Cicero dove si svolgerà un concerto di canti medioevali del coro femminile Solmi Lab. A chiudere il programma in serata l’Orchestra Sinfonica Siciliana con un concerto in Cattedrale.