Cefalù, nessuna somma a Iuppa: ha rinunciato al gettone

Il consigliere Giovanni Iuppa non ha ricevuto alcun euro della somma che il Municipio ha pagato ai consiglieri comunali per l’attività loro svolta dallo scorso luglio a dicembre. Come ci informa il consigliere di controvento, infatti, dallo scorso 23 marzo 2015, e fino alla scadenza del mandato, ha rinunciato a percepire i gettoni di presenza per la partecipazione ai consigli comunali e alle commissioni consiliari.

Sono seimila gli euro che sono andati ai consiglieri comunali di Cefalù per le riunioni di consigli comunali effettuati e e gli incontri nelle commissioni consiliari. Il dato si evince da quattro determine comunali, di questi giorni, con le quali vengono pagati i gettoni di presenza del periodo che va dal mese di luglio a quello di dicembre. In particolare ammonta a 2.965 euro la somma che va ai consiglieri per le riunioni di consiglio effettuate. Diverse le somme pagate, invece, per le riunioni delle tre commissioni consiliari. Ai consiglieri della prima commissione vanno 2.269 euro. A quelli della seconda commissione, invece, vanno 242 euro. Ai componenti della terza commissione, infine, vanno 544 euro. Impossibile al momento far sapere ai lettori come sono state distribuite queste somme ai singoli consiglieri. All’albo pretorio on line, infatti, non è stato ad oggi pubblicato il prospetto dal quale si evince per ogni consigliere quante riunioni ha effettuato e, quindi, a quanto ammonta la somma che gli viene pagata.