Notte bianca Unesco: concerto in Cattedrale

Stasera, sabato 10 marzo alle ore 20,00, presso la Cattedrale di Cefalù, per la Notte bianca dell’Unesco, si terrà un concerto di musica sacra. Canteranno la corale “Maria Elisa Di Fatta” dell’associazione siciliana musica per l’uomo, diretta dal maestro Ildebrando D’Angelo, e la solista  Ester Stimolo accompagnata al piano dalla pianista Liana D’Angelo.

Per la notte bianca dell’Unesco, dalle 19 a mezzanotte, si potranno visitare gratuitamente in notturna tutti i siti del percorso arabo normanno. Dai mosaici lussuosi dei re normanni alla semplicità delle cupole islamiche, dalle muqarnas cesellate alle iscrizioni simbolo di convivenza: un viaggio unico e affascinante sulle note ammiccanti dell’armonica, o scoprendo il cielo con i telescopi. Videomapping sia sulla facciata di Palazzo Reale che su quella della Zisa dove aprirà per la prima volta l’ingresso principale che permetterà di attraversare i giardini per raggiungere l’entrata originaria del Palazzo. Sarà anche inaugurato il nuovo bookshop gestito da CoopCulture. Oltre al Palazzo della Zisa, saranno visitabili la Cattedrale, la chiesa di San Cataldo, la Martorana, San Giovanni degli Eremiti, oltre a Ponte dell’Ammiraglio dove verrà amplificata l’illuminazione a cura di AMG. Ingresso libero a Palazzo Reale e alla Cappella Palatina, con un denso programma di manifestazioni collaterali della Fondazione Federico II (ultimo ingresso alle 23). La Notte Bianca coinvolgerà Monreale dove saranno aperti il Duomo (con un concerto di musica sacra) e il chiostro dei Benedettini, ma anche (dalle 16 alle 21) la Biblioteca Ludovico II De Torres a Palazzo Reale, e dalle 16 alle 24, il complesso Guglielmo II, la Galleria civica e il Fondo Antico della biblioteca Santa Maria La Nuova; e Cefalù, dove il Duomo e il chiostro apriranno dalle 19 alle 21.