Guercio alla finale nazionale dei giochi matematici

L’alunno Giovanni Guercio parteciperà alla fase finale dei giochi matematici del Mediterraneo che si svolgerà il 22 aprile presso l’Università di Palermo. Guercio frequenta la classe III A del plesso “Porpora” di Cefalù. Si è già distinto nella finale di area del 26 febbraio, tenutasi a Trabia ed è stato premiato  per essersi classificato tra i primi tre nella categoria terza media. Con questo rilevante risultato l’alunno si è qualificato per la finale nazionale che si svolgerà domenica 22 aprile presso l’Università degli Studi di Palermo e vedrà la partecipazione di altri 720 concorrenti, provenienti da tutte le regioni italiane (lo 0,39% del totale dei partecipanti iniziali), che si confronteranno con sano spirito agonistico in gare che riguarderanno in questo caso la “ginnastica del cervello”. “La giornata della Finale dei Giochi Matematici del Mediterraneo – si legge in una nota della scuola media di Cefalù – sarà per noi tutti una giornata intensa e piena di emozioni”. Alla prima fase, la qualificazione d’istituto, hanno partecipato 680 alunni della scuola primaria e secondaria di I grado di Cefalù e di Gratteri.

L’A.I.P.M. «Alfredo Guido» (Accademia Italiana per la Promozione della Matematica) ha organizzato anche quest’anno i giochi matematici del Mediterraneo (VIII edizione). 630 le scuole iscritte e oltre 185.000 gli studenti partecipanti. I giochi, rivolti a tutti gli allievi delle scuole statali, paritarie e private italiane e straniere ha coinvolto alunni delle primarie (classi 3°, 4°, e 5°), secondarie di 1° grado e di 2° grado (classi del biennio), con lo scopo di mettere a confronto fra loro allievi di diverse scuole che, gareggiando con lealtà, nello spirito della sana competizione sportiva, sviluppano atteggiamenti positivi verso lo studio della matematica. I giochi offrono l’opportunità di partecipazione, integrazione e valorizzazione delle eccellenze.