Anziana di Palermo lascia in eredità 3 mln a Berlusconi

Anziana di Palermo lascia in eredità 3 mln a Berlusconi ma è una bufala. La notizia diventa subito virale. Una 88enne dell’Aquila, residente a Palermo prima del trapasso, riesce a diventare in poche ore celebre per avere lasciato in eredità nientemeno che a Silvio Berlusconi tutti i suoi averi: qualcosa come 3 milioni di euro. La notizia arriva con un comunicato stampa diffuso da un fantomatico avvocato e si guadagna presto un posticino nel diluvio delle note pubblicate, ormai sempre più spesso in maniera compulsiva, dalle redazioni. L’88enne, chiarisce la nota, si chiamava Anna ed era una ex impiegata della Presidenza del Consiglio dei Ministri. A giustificare il corposo lascito, la riconoscenza nei confronti del Cavaliere, per gli anni di lavoro passati insieme. A rivelarne la matrice è il Corriere della Sera: «Anche questa, infatti come molte altre, apparse nelle scorse settimane non è che una bufala, messa in piedi da quella che Paolo Beltramin, sul Corriere, aveva descritto come “la fabbrica italiana delle fake news”».