Ufo avvistati sul mare di Catania: «Erano due, bianchi e scintillanti»

Dopo Ragusa, Napoli, Bergamo e Firenze, con avvistamenti tra aprile e giugno, gli Ufo si sarebbero fatti rivedere a Imperia e a Catania. L’esame di foto e filmati inviati al Centro ufologico Mediterraneo, secondo quanto riferito dal presidente Angelo Carannante, avrebbero dato esito positivo. A Imperia, una donna ha effettuato diverse fotografie a un oggetto rosso tra le ore 3,30 e la 4 antimeridiane. L’ufo, che lampeggiava e era grande come una palla da tennis, inizialmente faceva capolino tra la vegetazione poi si è spostato sopra alcuni alberi e infine è salito sopra di essi, cambiando intensità di luce e colore. Il fenomeno si è ripetuto per diverse notti per decine di minuti.  A Catania invece, è stato avvistato un ufo sul mare a media quota da due ragazzi che hanno fotografato un oggetto bianco scintillante rimasto sospeso per alcuni minuti e che sembrava ruotare su stesso, emanando una luce intensa. Dopo alcuni minuti l’oggetto, muovendosi molto piano, si è spostato eclissandosi dietro ad un palazzo. All’improvviso è comparsa sulla sinistra un’altra luce più piccola che, dopo un po’, è diventata di una luminosità della stessa intensità dell’altra, restando sospesa all’incirca per altri 3 minuti e mezzo e poi è sparita nel nulla. Da notare che un mese prima nella stessa zona diversi testimoni hanno visto e filmato altri due ufo con le stesse caratteristiche. Uno straordinario avvistamento di ufo, a Catania, si era registrato tra altro anche l’anno scorso e pure in questo caso a settembre.