Il maltempo lascia il sud. Su Cefalù splenderà il sole per un’intera settimana

Il vortice di bassa pressione che da giorni insiste sull’Italia si sta allontanando verso l’Europa centro-orientale. Il sole splenderà su Cefalù per tutta la settimana prossima. Sulla cittadina normanna la temperatura su attesterà intorno ai 26-27 gradi nelle ore intorno a mezzogiorno per cominciare a scendere nella giornata di venerdì di circa quattro gradi.

In arrivo, intanto, è la seconda perturbazione di ottobre. Arriva dall’Atlantico e porterà un peggioramento del tempo all’estremo nord ovest. Lo affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo secondo i quali all’inizio della settimana solo a tratti dovrebbero essere coinvolte le nostre estreme regioni di Nord-Ovest, la Sardegna e la Toscana. Tra giovedì e venerdì questa perturbazione potrebbe attraversare gran parte dell’Italia. La nuova perturbazione dovrebbe portare le prime piogge al mattino a ridosso delle Alpi occidentali, dal pomeriggio anche su Piemonte e Liguria. Al Centro-Sud rischio di brevi rovesci sin dal mattino su Lazio, Campania e vicine aree appenniniche; coinvolte anche le regioni del basso versante adriatico nella seconda parte della giornata. Dal pomeriggio rischio di qualche isolato rovescio anche nel nord della Sardegna. Lunedì sono previste nuvole su Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Toscana e Sardegna, con possibilità di qualche pioggia sparsa e rovesci o temporali tra la Liguria di ponente e il basso Piemonte. Nel resto del Paese ci sarà variabilità tra annuvolamenti e momenti soleggiati. Locali piogge saranno possibili anche sull’Appennino centrale e tra la Puglia meridionale, la Basilicata e il nord della Calabria. Martedì prevarranno le schiarite soprattutto nel Nord-Est e nelle regioni centrali. Qualche pioggia su Piemonte occidentale, isolati rovesci o temporali in Sardegna e nelle zone interne del Centro-Sud e della Sicilia.