Come raggiungere Cefalù dall’aeroporto di Palermo

Cefalù, uno dei borghi più suggestivi d’Italia, non è servito direttamente da un aeroporto locale, tuttavia chi arriva in Sicilia in aereo può utilizzare lo scalo internazionale Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi, situato a circa 82 chilometri dalla cittadina siciliana. Si tratta della soluzione migliore, considerando che il secondo aeroporto più vicino è quello di Catania Fontanarossa, localizzato a quasi 180 Km di distanza.

Per raggiungere Cefalù dall’aeroporto di Palermo, il terzo scalo in Italia per numero di passeggeri, è possibile optare per la macchina, il pullman o il treno. Ovviamente il viaggio in auto risulta piuttosto comodo e veloce, nonostante sia necessario noleggiare un veicolo presso il terminal aeroportuale, mentre il treno e il pullman sono leggermente meno confortevoli, ma si tratta di alternative più economiche e tutto sommato efficienti.

Come andare dallo scalo di Palermo a Cefalù in auto

Per arrivare dall’aeroporto di Palermo Punta Raisi a Cefalù bisogna affrontare un percorso stradale di circa 100 Km, che in condizioni normali richiede appena un’ora e mezza di viaggio, con un costo per i pedaggi autostradali di 18€ per la sola andata. Una volta usciti dallo scalo bisogna seguire le indicazioni per l’autostrada A29 Palermo-Mazara del Vallo, uscire all’altezza di viale della Regione Siciliana, prima sul tratto Nord Ovest e subito dopo su quello Sud Est, per poi prendere l’autostrada A20 Messina-Palermo.

Dopo circa 15 Km è necessario uscire e immettersi nella strada statale Settentrionale Sicula SS113 , percorrere 3,5 Km e svoltare in via Roma, proseguire su via Giacomo Matteotti e infine prendere al bivio Corso Ruggero, raggiungendo dopo 300 metri l’aeroporto internazionale Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi. Bisogna ricordare che nel centro storico di Cefalù è attiva la zona a traffico limitato, con varchi accesi sia di giorno che di notte.

Per questo motivo bisogna lasciare la macchina al di fuori della ZTL, in uno dei tanti parcheggi della zona, proseguendo in autobus o in taxi. In città si possono trovare sia parcheggi con le strisce blu, con un costo di 1€ l’ora e orario di funzionamento dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 20, che strisce bianche, aree di sosta riservate ai residenti muniti di Pass. Infine è presente un grande parcheggio gratuito presso il porto di Cefalù, oppure diversi parcheggi privati la maggior parte dei quali ubicata sul lungomare.

Come arrivare a Cefalù dall’aeroporto di Palermo in pullman e in treno

Come alternativa all’auto è possibile servirsi del trasporto pubblico e privato, per raggiungere Cefalù dallo scalo di Palermo in treno o in pullman come ci spiega il portale TuttoAeroporto. Ad esempio è possibile prendere un autobus della società Prestia e Comandè, che consente di andare dall’aeroporto alla stazione centrale di Palermo, da dove proseguire in treno verso Cefalù. Il viaggio dura circa un’ora, con un costo del biglietto di 6,30 euro sola andata, oppure 11 euro con il ritorno compreso.

Il collegamento in treno dalla stazione di Palermo a Cefalù è operato da Trenitalia, dura all’incirca un’ora e prevede tariffe a partire da 5,60 euro per l’andata, con possibilità di prenotare un posto in prima classe al prezzo di 11,50 euro. Chi preferisce l’autobus può rivolgersi alla compagnia SAIS, che effettua diverse corse giornaliere da Palermo a Cefalù, con partenza da piazza Cairoli e arrivo a destinazione in un’ora.

Il costo è di 5,70 euro per l’andata singola, altrimenti è disponibile un biglietto agevolato andata e ritorno a 10 euro. Gli orari delle partenze sono la domenica alle 18.30, mentre dal lunedì al sabato avvengono alle 6.45, alle 12, alle 13, alle 14.30, alle 16.30 e l’ultima alle 18.30. Il sabato non viene effettuata la corsa delle 16.30, mentre sono attive tutte le altre partenze, per raggiungere finalmente Cefalù e godersi qualche giorno di relax.