Parcheggia l’auto e «dimentica» la figlia: lancia l’allarme e finisce nei guai

È successo a Malcesine sul lago di Garda. Un uomo parcheggia la sua Volkswagen Passat lasciando all’interno la figlia, con la radio accesa e le chiavi nel cruscotto, e si è allontanato assieme a un amico per un servizio di volantinaggio di promozione dell’attività di parapendio, che ha molti praticanti sul vicino Monte Baldo.

Dopo un po’ torna dove credeva di aver lasciato l’auto ma si accorge che l’auto è sparita. Scatta l’allarme perché la vettura era «sparita» assieme a sua figlia. Scatta un imponente spiegamento di forze e posti di blocco. Vengono coinvolti i militari di Trento e Bolzano fino a Brescia ma anche la Polizia di Stato e la Guardia di Finanza. Al culmine delle ricerche il padre «sbadato» si accorge si avere sbagliato sul posto dove diceva di avere parcheggiato la macchina. La trova senza problemi con la bambina seduta all’interno. Rientra l’allarme ma per il papà distratto ci sarà uno strascico giudiziario.