Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Collesano, maltrattamenti ad alunni nella scuola: cosa pensa il sindaco Meli
Cefalunews

Collesano, maltrattamenti ad alunni nella scuola: cosa pensa il sindaco Meli

«Per fare chiarezza, non ho visto i video e non conosco gli atti giudiziari. Scontata la fiducia nella magistratura che saprà giudicare la portata dei fatti e delle prove. Credo che se questo é oggi il mio palco di visione e di possibile giudizio, anche tanta altra gente dovrebbe saper attendere ed essere probabilmente più prudente. Si tratta di accuse gravissime che fanno male e mortificano la nostra Comunità». E’ questo il personale pensiero ufficiale del Sindaco di Collesano Giovanni Battista Meli sulla vicenda delle sei maestre delle scuola dell’infanzia che sono state sospese con l’accusa di numerosi e reiterati casi di maltrattamenti e condotte vessatorie, nei confronti dei propri alunni, bambini di età compresa tra i 3 e i 6 anni.

In tanti a Collesano chiedono di conoscere il pensiero del primo cittadino e così Meli lo ha affidato ad un suo posto su Facebook. «La condanna é la fase finale e si renderá necessaria se esiste e viene provata la colpa. Considerato che parliamo di piccoli bambini prima e di persone adulte immediatamente dopo che io conosco e stimo fino a prova contraria..credo sia giusto attendere l’esito delle indagini a carico delle educatrici coinvolte. Inoltre conosco il Preside, grande galantuomo che mi porta a sperare che tutto possa essere diverso. Ho sentito anche parlare di metodo.. e mi sono offeso e indignato. Per questi motivi ho ritenuto giusto esprimere al Preside la mia solidarietà».