Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Si possono mangiare insieme pomodori e cetrioli? La risposta della medicina
Cefalunews

Si possono mangiare insieme pomodori e cetrioli? La risposta della medicina

Si possono mangiare insieme pomodori e cetrioli? Un consiglio che si trova nella rete internet è di non mettere insieme, nella stessa insalata, pomodori e cetrioli. Il motivo che sconsiglia quest’accoppiamento è nel fatto che il pomodoro è ricco di vitamina C ma il cetriolo contiene un enzima che interferisce con l’assorbimento di questa vitamina e dunque rende più difficile il lavoro per il tratto digestivo rischiando di minimizzarne i benefici. In realtà a leggere i consigli del Dr. Wayne Pickering, uno dei maggiori esperti sulla combinazione dei cibi negli Stati Uniti, pomodori e cetrioli si possono mettere insieme nella stessa insalata. Si possono mangiare insieme pomodori e cetrioli. Il dottor Pickering classifica i pomodori come “frutta-verdura,” perché anche se non contengono la stessa quantità di zuccheri, come la maggior parte dei frutti, sono comunque acidi. Come tali sono adatti ad essere combinati con altre verdure.«Qualsiasi tipo di vegetale che abbia il seme, ad esempio zucca, zucchine, melanzane, cetrioli, peperoni, sono tutti da considerare frutta-verdura. I pomodori si abbinano bene con tutti questi ortaggi, con la lattuga e il sedano perché hanno un effetto neutro».

Si possono mettere insieme nell’orto i pomodori e i cetrioli? Pomodori e cetrioli non vanno consociati, ovvero non vanno messi vicini quando si coltivano nell’orto. L’esperienza pratica, infatti, ha dimostrato che accoppiando certe piante si ha un reciproco vantaggio. mettendo vicine altre piante, invece, si possono verificare degli svantaggi. Ad esempio, piante ad alto fusto forniscono ombra alle piante più basse e sensibili al sole. Le piante come le cipolle, invece, respingono i parassiti, altre piante possono allontanare i parassiti da piante più delicate o attirare i predatori dei parassiti di un’altra pianta. Leggendo la lista delle consociazioni nell’orto, pubblicata dal sito www.verobiologico.it si scopre che il cetriolo non va piantato e fatto crescere vicino a pomodori, patate, ravanelli e zucche. Il pomodoro non va piantato e fatto crescere vicino a cetrioli, finocchi, patate e piselli.

Quali sono i benefici dell’insalata di pomodori e cetrioli? Una ricerca su Google ci fa scoprire che sono oltre 800 mila i siti italiani che parlano di questa insalata. E’ una ricetta facile da preparare. E’ contorno leggero e velocissimo, da preparare soprattutto se non si ha a disposizione molto tempo ma non si vuole rinunciare a portare in tavola alche un gustoso contorno. Anzitutto occorre lavare bene i pomodori e tagliarli a pezzetti. Pulire la cipolla, affettarla e metterla in acqua fredda per 5 minuti cambiando l’acqua un paio di volte e strizzandola un pochino. Spuntare il cetriolo, sciacquarlo e tagliarlo a fette. Dopo aver scolato bene la cipolla, unirla ai pomodori ed al cetriolo in un grande piatto da portata. Condire tutto con mezzo bicchiere d’olio emulsionato con 2 cucchiai d’aceto, sale, pepe ed origano. Ed ecco è pronta per essere servita a tavola. Tra i benefici del cetriolo ricordiamo che aiuta a potenziare il sistema immunitario. I ricercatori hanno isolato diversi composti bioattivi tra cui: cucurbitacine, glucosidi, lignani, apigenina e flavonoidi, che aiutano a proteggere l’organismo umano dal cancro e dai danni irreparabili cagionati dallo stress ossidativo. I cetrioli sono un tipico frutto estivo ricchissimo di acqua, vitamine e minerali. Per questo aiutano ad idratare il corpo, a reintegrare i minerali persi con il sudore durante una corsa e a saziare il corpo, riducendo l’appetito. Le cucurbitacine contenute nella polpa fresca del cetriolo hanno effetti citotossici, epatoprotettivi, cardiovascolari e antidiabetici. I lignani sono immunostimolanti, anti-infiammatori e aiutano a combattere le malattie cardiovascolari.