Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Bere latte di mandorle prima di dormire fa dimagrire? La risposta della medicina
Cefalunews

Bere latte di mandorle prima di dormire fa dimagrire? La risposta della medicina

Bere latte di mandorle prima di dormire fa dimagrire? Le mandorle provocano una diminuzione dell’appetito. Mangiarle prima di andare a dormire combatte gli attacchi di fame, concilia il sonno e aiuta a mantenere il ventre piatto. Il latte di mandorle, grazie al suo contenuto di aminoacidi, fa perdere peso e aumenta la massa muscolare. Il latte di mandorle è raccomandato per coloro che sono intolleranti al lattosio ed è indicato anche per proteggere la salute e dimagrire. Dal punto di vista nutrizionale apporta acidi grassi omega 3, un tipo di grassi sani che proteggono la salute cardiaca. Questa sostanza nutritiva, infatti, diminuisce la concentrazione del colesterolo nelle arterie e contribuisce al corretto funzionamento metabolico. Il latte di mandorle contiene anche una leggera percentuale di idrato di carbonio, un macro-nutriente che garantisce ottimali livelli di energia. La sua lenta assimilazione mantiene attivo il metabolismo e previene i picchi di glucosio nel sangue. Grazie al calcio e al magnesio che contiene, il latte di mandorle rafforza il sistema osseo. Il latte di mandorle è un prezioso antiossidante che contiene la vitamina B. Le fibre che contiene favoriscono i movimenti intestinali.

Come si prepara in casa il latte di mandorle? Per un buon latte di mandorle occorrono 200 grammi di mandorle biologiche spellate e un litro di acqua. Mettere le mandorle in ammollo in un recipiente con acqua a temperatura ambiente per circa un’ora in modo da farle ammorbidire. Scolarle e conservare l’acqua dell’ammollo. Porre le mandorle nel frullatore e avviarlo aggiungendo a poco a poco l’acqua. Tritare bene le mandorle. Con un setaccio filtrate l’acqua in modo da separarla dalla polpa di mandorle. Versare tutto in una bottiglia di vetro. Ecco pronto il buonissimo latte di mandorla bio. Conservarlo in frigorifero e consumarlo entro 3-4 giorni. Pronto il latte di mandorla sarebbe un vero peccato sprecare la polpa avanzata nel setaccio. Utilizzatela per preparare delle buonissime praline alla frutta secca.

Quali sono i benefici delle mandorle? Sono diverse le ricerche che confermano i tanti benefici delle mandorle. Proteggono le cellule dal danno ossidativo, perché ricche di antiossidanti. Lo strato marrone della pelle contiene la quantità maggiore di antiossidanti in grado di combattere lo stress ossidativo delle cellule. Ecco perché le mandorle sbucciate non sono la scelta migliore dal punto di vista della salute. Le mandorle tengono a bada la glicemia. Sono lo snack perfetto per i malati di diabete e per prevenire questa malattia. Tutto questo grazie all’alta percentuale di magnesio che contengono e al basso contenuto di carboidrati. Le mandorle aiutano ad abbassare la pressione sanguigna perché contengono magnesio. Le mandorle aiutano a ridurre il colesterolo cattivo. Migliorano anche la salute della pelle e del cuore grazie all’elevato contenuto di vitamina E. Le mandorle sono ricche di Omega 3, acidi grassi essenziali preziosi per la salute del cuore e non solo. Le mandorle contribuiscono ad allungare la vita tenendo lontane malattie come diabete, tumore e problemi cardiovascolari. Le mandorle riducono il senso di fame. Sono a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di proteine e fibre. Tutto questo aumenta il senso di sazietà. Una porzione giornaliera di mandorle riduce significativamente la fame e il desiderio di mangiare. Le mandorle contengono molti nutrienti che il nostro corpo fatica a scomporre e digerire. Ecco perché riesce ad assorbire solo il 10-15% delle loro calorie. Le mandorle aiutano a perdere peso se aggiunte ad una dieta dimagrante efficace. Le mandorle sono ottime per preparare dolci fatti in casa.

Share this