Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Bere acqua zuccherata fa dimagrire? La risposta della medicina
Cefalunews

Bere acqua zuccherata fa dimagrire? La risposta della medicina

Bere acqua zuccherata fa dimagrire? Secondo la dieta Shangri-La, inventata dal dietologo Seth Roberts, bere un bicchiere di acqua e zucchero fra un pasto e l’altro fa perdere peso. Questa dieta dell’acqua zuccherata permette di mangiare ciò che si vuole. Esistono soltanto due regole: tra un pasto e l’altro bisogna ingoiare da 15 a 45 ml di olio d’oliva oppure 15-30 ml di acqua e zucchero. La seconda regola dice che al di fuori dei pasti e del bicchierino di olio/acqua non bisogna toccare assolutamente nulla. Non devono esserci altri sapori di nessun tipo che sfiorano il palato, dunque non solo cibo, ma anche sigarette o gomme da masticare. Lo stesso vale per il profumo del cibo. Secondo la teoria del dietologo americano Seth Roberts il corpo associa i sapori alle calorie. Per questo motivo è più “indulgente” quando ci sono sapori che ci piacciono. In questo modo però c’è il rischio di diventare sovrappeso o obesi. Bevendo invece olio d’oliva oppure acqua zuccherata, si “insegna” al corpo ad assumere calorie senza associarle al sapore. Questi alimenti infatti non hanno quasi per niente sapore.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI

Quali rischi si corrono con la dieta dell’acqua zuccherata? Molti sostenitori di questa dieta dicono di aver perso peso grazie ad essa. Non vi sono, però, prove scientifiche a conferma della sua efficacia. La dieta Shangri-la agisce permettendo di sentirsi sazi bevendo acqua e zucchero prima dei pasti e può quindi essere pericolosa per chi ha intolleranza allo zucchero o soffre di diabete. Fatta questa precisazione l’aspetto positivo di questa dieta è che non si corrono molti rischi. Bere un po’ d’olio d’oliva o acqua zuccherata non fa male. Inoltre questa dieta, dando la libertà di mangiare ciò che si vuole, rischia di essere interpretata male, così da portare qualcuno a pensare di poter mangiare senza controllo. È ovvio che si può mangiare tutto ciò che si vuole, ma con porzioni ragionevoli.

Quali sono i benefici dell’acqua zuccherata? L’acqua zuccherata favorisce la digestione. Basta mettere un cucchiaino di zucchero in un bicchiere di acqua e farlo sciogliere completamente per ottenere una bevanda che fa bene a quanti hanno problemi con la digestione. Se l’acqua è calda e vi si aggiunge anche del limone si ha quella bevanda che va sotto il nome di “canarino” che prende il nome dal suo caratteristico colore che assume. Attenzione però a usare un limone non trattato e, possibilmente, di produzione biologica. In caso contrario si rischia d’ingerire veleni e sostanze altamente tossiche e molto nocive per la salute. Un altro beneficio dell’acqua zuccherata si ha quando si è in presenza di pressione bassa e vertigini. Lo zucchero non agisce direttamente sulla pressione ma sulla glicemia. A volte il calo di pressione può essere dovuto a un calo glicemico e allora il bicchiere di acqua e zucchero aiuta perché fanno aumentare immediatamente la glicemia. Attenzione, però, perché non è detto che il calo di pressione sia dovuto a un calo di glicemia. Ricorrere, quindi, ad acqua e zucchero non è sempre utile. L’acqua zuccherata apporta benefici anche agli occhi gonfi ed arrossati. Vento, polvere, freddo, allergie primaverili, troppo lavoro davanti al computer causano gli occhi gonfi ed arrossati. In questo caso il consiglio è di fare impacchi di acqua con lo zucchero. Basta far bollire dell’acqua con lo zucchero. Lasciare raffreddare e praticare degli impacchi servendosi di alcune garze sterili. L’acqua zuccherata aiuta anche contro la diarrea perché reintegra i liquidi perduti.