Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Aglio e alcol. Cosa succede al corpo con questa antica ricetta tibetana?
Cefalunews

Aglio e alcol. Cosa succede al corpo con questa antica ricetta tibetana?

Aglio e alcol. Cosa succede al corpo con questa antica ricetta tibetana? In internet viene presentata come un’antica ricetta trovata in un antico monastero tibetano. Una ricetta che dovrebbe risalire a circa 5.000 anni fa. Alcuni siti sostengono che questa bevanda è molto potente perché efficace nel curare una vasta gamma di problemi di salute. Sarebbe in grado di intervenire contro l’arteriosclerosi ma anche per aiutare chi soffre di pressione alta. Questa bevanda sarebbe in grado di gestire gli innalzamenti della pressione. Darebbe sollievo anche a coloro che soffrono di svariati problemi respiratori come: raffreddore, tosse, asma e broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO). Sembra che possa aiutare a gestire i sintomi anche in caso di cancro ai polmoni. E’ l’ideale per le persone che soffrono di sinusite. Questo elisir tibetano darebbe notevoli benefici anche verso la gastrite. Importanti miglioramenti si avrebbero anche in coloro che hanno problemi di impotenza. L’antica ricetta tibetana sarebbe in grado di fare riscoprire una sana vita sessuale senza l’uso di farmaci costosi che producono seri effetti collaterali. Benefici anche verso coloro che vogliono perdere peso. Accelera, infatti, il metabolismo e rende più efficiente la combustione delle cellule di grasso.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI

Come si prepara la bevanda tibetana? Per prepararla servono 350 grammi di aglio crudo, 200 millilitri di rum o alcol. Occorre assicurarsi che non contenga benzalconio cloruro o metanolo. Sbucciare l’aglio. Tritarlo e metterlo in un barattolo di vetro sterilizzato. Riempire il vaso di vetro con il rum o l’alcol. Chiudere il vaso e lasciare riposare il composto per 10 giorni. Trascorso questo tempo filtrare e mettere nuovamente il liquido filtrato nel vaso di vetro. Lasciare riposare per un altro paio di giorni. Per avere tutti i benefici occorre mettere una goccia in un bicchiere d’acqua e berlo prima di fare colazione e prima di pranzare. Alla sera, invece, il consiglio è di prendere 2 gocce diluite in un bicchiere d’acqua, questo sempre prima del pasto. La ricetta sarebbe ideale per problemi di vista e udito.

Quali sono i benefici dell’aglio? L’aglio è un potente battericida. E’ un ottimo aiuto in caso di infezioni delle vie aeree, ad esempio in caso di catarro. L’aglio rafforza il sistema immunitario e contribuisce a combattere le infezioni al torace, tosse e congestione. Utilizzato nei mesi invernali, l’aglio aiuta a scongiurare raffreddori e influenza. L’aglio contiene elevati livelli di iodio. Ecco perché è indicato nel trattamento di ipertiroidismo. L’aglio è nemico del colesterolo LDL e dei depositi di placche ateromasiche che si trovano sulle pareti delle vene e delle arterie. Quando viene schiacciato l’aglio rilascia allicina, che è un antibiotico naturale. I soldati della prima guerra mondiale utilizzavano aglio schiacciato sulle ferite infette subite in battaglia. L’aglio è una grande fonte di vitamina B6 che è necessaria per un sistema immunitario sano e per la crescita di nuove cellule. Questa vitamina aiuta per gli sbalzi d’umore. L’aglio è utile nella prevenzione di diversi tipi di cancro come il carcinoma della vescica, cancro alla prostata, cancro al seno, cancro del colon e dello stomaco. L’aglio regola lo zucchero nel sangue aumentando il livello di insulina. Ciò può facilitare il controllo del diabete. In questi casi, però, il consiglio è di parlarne con il proprio medico di fiducia. Attenzione a non prendere aglio in dosi massicce. Non andare oltre i 4 grammi al giorno. L’aglio può essere dannoso per la salute se si assume oltre la dose raccomandata. L’aglio è sconsigliato in gravidanza e allattamento, ma anche in persone con l’intestino sensibile che soffrono di gastrite o ulcera.

Share this