Monreale: Fiera dei Morti Prima Edizione “Cannistru e Castagne” (Foto)

Tre giorni di festa a Monreale. Ieri in piazzetta Vaglica il sindaco Alberto Arcidiacono ha tagliato il nastro della Prima edizione della manifestazione “Cannistru e Castagne” in occasione della festività di Tutti i Santi e dei Morti, una prima edizione con il patrocinio del Comune di Monreale in collaborazione con l’Associazione dei Commercianti di Monreale . L’antica piazzetta Vagliaca per tre giorni, da ieri e fino a domenica 3 novembre, diventa il luogo di ritrovo per cittadini e turisti dove poter gustare i dolci
tipici della ricorrenza dei Defunti: martorana, tetù, taralli, pupi di zucchero, muffolette condite, dolcetti tipici.
Prevista anche una esposizione di gastronomia tradizionale e non può mancare il famoso pane di Monreale
La festa dei morti, la festa piü attesa dai bambini ma anche un tradizionale impegno dei genitori che si tramanda da secoli. I genitori organizzano con cura i preparativi e durante la notte tra I’l ed il 2 novembre preparano il famoso Cannistru con dolci di martorana, “ossa” dei morti, pupi di zucchero ma soprattutto
giocattoli e ai bambini viene detto che sono stati i cari Defunti che hanno portano i doni.
Il programma della festa prevede artisti di strada mangiafuoco, giocolieri e musica live.
Oggi, sabato 2 novembre altri incontri dedicati sempre alla tradizione e dimostrazione della produzione della martorana.
I festeggiamenti si concluderanno domenica sera alle 19 con uno spettacolo danzante organizzato
da Danzarte di La Corte Susanna. Per seguire tutti gli appuntamenti Vedi locandina pubblicata. La manifestazione è patrocinata dalla Città di Monreale. Al sindaco Alberto Arcidiacono abbiamo chiesto il significato del patrocinio a questa iniziativa. “E’ quello di riattivare le vecchie tradizioni cercare di coinvolgere le persone, cercare di portare la gente a riscoprire Monreale quando di bello riesce ad offrire in una circostanza come quella della festa dei morti per cui auspichiamo grande partecipazione di tutta la cittadinanza. L’iniziativa prosegue – il sindaco – parte dall’Ente Comunale che dato il suo patrocinio. L’amministrazione Comunale si avvale per portare avanti questi progetti di collaboratori esterni e naturalmente della grande collaborazione dell’Associazione dei commercianti presieduta da Filippo Tusa che partecipa con i propri Associati con una rilevante presenza”.

Il presidente dei commercianti Filippo Tusa, presente al taglio del nastro dice: “un successo avere l’amministrazione comunale vicina con il suo patrocinio. E’ il momento di riportare le nostre tradizioni enogastronomiche in piazza anche per far conoscere i prodotti tipici locali ai turisti. Debbo dire, che i commercianti si sono fatti carico di tutte le spese per organizzare questa prima edizione della festa dei morti senza alcun contributo dalle casse comunali con una presenza di venti stand tra commercianti locali ed esterni”.

All’inaugurazione tra le autorità presenti, oltre al primo cittadino Alberto Arcidiacono, il presidente
del consiglio Comunale Marco Intravaia, l’assessore comunale al Turismo e alle attività Produttive Giuseppe Pupella, gli assessori comunali Giuseppe D’Eliseo e Nicolo’ Taibi, il presidente dell’Associazione dei commercianti di Monreale Filippo Tusa, Autorità Militari, una rappresentanza della Polizia di stato in congedo di Monreale.

Paolo TAORMINA