Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Bere succo di arance al mattino fa male? Risponde la medicina
Cefalunews

Bere succo di arance al mattino fa male? Risponde la medicina

Bere succo di arance al mattino fa male? Sì. Soprattutto se si beve a digiuno e a stomaco vuoto. Bere succo di arance al mattino potrebbe danneggiare l’intestino. A rivelare i danni che provocata questo succo bevuto al mattino è uno studio pubblicato su Cell Metabolism. Tutto questo perché il fruttosio, cioè lo zucchero che si trova nella frutta e quindi anche nelle bevande a base di frutta, giunge inalterato fino all’intestino tenue, dove viene assorbito e poi veicolato verso il fegato. In altre parole il fruttosio nei succhi e nelle spremute di agrumi è più facile da assorbire dopo i pasti. Quando si è a digiuno, infatti, lo zucchero potrebbe avere un effetto negativo sulla flora batterica intestinale. Questi effetti negativi sono più evidenti soprattutto a colazione quando sono tante le persone che bevono la spremuta di arance a stomaco vuoto. I ricercatori hanno scoperto, infatti, che l’intestino tenue processa il fruttosio in molto modo più efficace dopo un pasto. Nei momenti in cui siamo a digiuno, come la mattina o nel tardo pomeriggio, invece, succhi e spremute di frutta andrebbero evitati. E’ meglio, quindi, consumare queste bevande solo durante i pasti.

Cosa bere al mattino a stomaco vuoto? Bere acqua a stomaco vuoto fa sempre bene. Al mattino prima della colazione rimuove le tossine, idrata l’organismo, aiuta a dimagrire, combatte l’acidità di stomaco, depura i reni, risveglia il metabolismo, pulisce il colon, aiuta in caso di stitichezza, purifica la pelle, migliora la circolazione, attiva il sistema immunitario e rafforza la memoria. Prima della colazione, bere un bicchiere d’acqua a stomaco vuoto, è un intervento semplice ed efficace per le persone in sovrappeso o obese. Per la medicina tradizionale nipponica occorre bere 4 bicchieri a piccoli sorsi prima di ingerire altro. Aspettare un paio di minuti tra le assunzioni. Attendere circa 45-60 minuti prima di fare colazione. Dopo aver mangiato e bevuto aspettare almeno 90 minuti prima di bere. L’acqua al mattino appena svegli riduce l’acidità di stomaco. 

Quali sono i benefici per chi beve il succo di arance? Bere succo di arance attenua la comparsa di ulcere gastroduodenali. Per questo, però, va bevuto tra i pasti. Bere il succo di arance aiuta il fegato, visto che ha la capacità di evitare la cattiva digestione, il gonfiore e la fermentazione degli alimenti. Il succo di arance aiuta a produrre più bile e per questa ragione viene considerato molto utile nei casi di insufficienza biliare. Sempre il succo di arance aiuta nei casi di diarrea e stitichezza perché regolarizza e stabilizza le funzioni intestinali. Bere il succo di arance migliora i problemi provocati dalla cattiva digestione, poiché riesce ad eliminare tutti i residui intestinali che producono il malessere. Il succo di arance aiuta quanti soffrono di gotta o artrite. L’acido urico, infatti, si deposita nelle articolazioni delle persone che hanno la gotta o artrite, provocando un’infiammazione molto dolorosa. Il succo di arance alcalinizza e aiuta ad abbassare i livelli di questo acido migliorando notevolmente la condizione di salute dei pazienti. Bere succo di arance è consigliato ai pazienti che hanno il diabete, poiché questo le arance contengono molto poco zucchero, oltre ad avere proprietà diuretiche. Ecco perché chi beve il succo di arance regola i livelli di zucchero nel sangue. Il succo di arance aiuta anche nei casi di influenza perché ha un alto contenuto di vitamina C ed è quindi molto efficace nel rapido recupero da alcune malattie come l’influenza. il succo di arance aiuta chi soffre di problemi respiratori, di allergie e di attacchi di tosse.