Mns. Marciante da due anni Vescovo di Cefalù

  • Eccellenza Reverendissima,
  • a nome di tutta la Comunità diocesana, è con le parole del profeta Don Tonino Bello che vogliamo ricordare il secondo anniversario del Suo ingresso in questa Chiesa locale di Cefalù.
  • Festanti e gioiosi, allora, l’abbiamo accolta come nostro Pastore colmi di speranza e fiduciosi in una nuova primavera che non ha tardato a dare, e in abbondanza, le sue primizie, i suoi frutti.
  • Oggi, in questo particolare momento storico che stiamo vivendo, La sentiamo accanto come amico, fratello, padre, guida premurosa e attenta che scalda il cuore e invita a non aver paura, certi della forza rigeneratrice della Vita che vince ogni morte.
  • La Sua presenza puntuale ma discreta ci invita alla comunione intima con Dio, una comunione d’amore che si fa concreta e operosa carità, segno di una Chiesa “in uscita”, alla ricerca dell’Essenziale nel servizio generoso e gioioso ai bisogni del popolo santo di Dio.
  • Grazie ancora una volta, Eccellenza, per il suo cuore generoso e il suo animo profondo e sensibile, capace di sentire il battito della Comunità diocesana, dei suoi sacerdoti, dei suoi diaconi, dei suoi fedeli!
  • Grazie per averci accolti, da subito, con magnanimità, per essersi fatto e farsi, in ogni circostanza, compagno di viaggio, lieto di camminare con il Suo gregge, di cui ama e predilige il profumo.
  • Grazie per essere sempre stato con il popolo e per il popolo!
  • Maria, Madonna di Gibilmanna, interceda per Lei e noi tutti, Chiesa Sua sposa, presso il Figlio: «Accresca sempre le nostre riserve di coraggio, raddoppi le nostre provviste di amore, alimenti le lampade della speranza, e nelle carestie di felicità che contrassegnano i nostri giorni, attenderemo con fede Colui che verrà a mutare ogni lamento in danza e ogni veste di sacco in abito di gioia».
  • Auguri, Eccellenza!
  • Cefalù, 14 aprile 2020
  • Don Giuseppe Licciardi
  • Pro Vicario Generale
Torna in alto