Dolori articolari: i rimedi e gli esercizi per lenire l’infiammazione

Tra i disturbi più fastidiosi che sperimentiamo, specialmente dopo la mezza età, vi sono sicuramente quelli muscolari e articolari. Si tratta, spesso, di problemi che possono diventare incredibilmente fastidiosi, e in grado di limitare anche fortemente la nostra vita quotidiana. Le cause dei dolori articolari, come spiegato anche da siti specializzati, possono essere diverse, ma tra le principali troviamo sicuramente l’usura della cartilagine e l’infiammazione. Nel primo caso si nota proprio un assottigliamento della cartilagine che porta le ossa a sfregare tra loro, ma anche una semplice infiammazione può causare molto dolore. È quindi bene imparare a riconoscerne subito i sintomi e, una volta delimitata meglio la problematica, scoprirne i rimedi: vediamone alcuni.

Artiglio del diavolo

Si tratta di una pianta di origine africana, proveniente in special modo dalla parte meridionale e orientale. È molto utilizzata da chi soffre di reumatismi cronici, artriti e artrosi, ma grazie alla sua azione analgesica, coleretica ed eupeptica è molto indicata anche per dolori articolari, dispepsia e inappetenza. Con la sua radice è possibile effettuare un decotto, ma il suo gusto è non è particolarmente gradevole al palato, proprio per questo la si trova in capsule, così da renderne più facile il consumo. È inoltre facile da reperire anche in forma di gel o pomata da spalmare sulla zona interessata.

Omega 3

Presenti all’interno del pesce azzurro e del pesce grasso, gli Omega 3 sono ottimi alleati dei dolori articolari in quanto limitano lo sviluppo di tutti gli anticorpi che portano poi all’artrite reumatoide. Sono sicuramente tra i rimedi più utilizzati proprio per la loro funzione di prevenzione e per chi necessitasse delle quantità piuttosto elevate sono disponibili anche come integratori. Questo è il motivo per cui viene consigliata fin dalla giovane età una dieta che preveda una giusta quantità di pesce.

Curcuma

Secondo uno studio recentemente pubblicato sul Journal of Medicinal Food, la curcuma possiede numerose proprietà antidolorifiche, grazie in special modo alla curcumina, il suo elemento fondamentale. La curcuma è ottima in quanto può essere inserita all’interno di moltissime ricette, sia per colorare i piatti, dato il giallo acceso che la caratterizza, sia per insaporirli. Alcuni ne consigliano l’assunzione anche con il caffè. Se invece si preferisce assumerla tramite compresse, ne bastano 3 o 4 da 200 mg al giorno.

Esercizi

Vediamo infine quelli che sono i rimedi più semplici ma spesso sottovalutati, ovvero gli esercizi di mobilizzazione e rinforzo muscolare. Partiamo subito con gli esercizi per le ginocchia, una zona molto spesso colpita da dolori articolari. Per mettere in modo queste articolazioni, bisogna sdraiarsi e con delicatezza portare il ginocchio al petto piegando la gamba, ripetendo il movimento 4 o 5 volte. Altro esercizio molto utile è la “bicicletta”, in cui, sempre in posizione supina, si finge di pedalare.

Per quanto riguarda le articolazioni di polsi, gomiti e mani si può procedere con dei movimenti di stretching molto basilari, come l’alzare le braccia sopra la nuca unendo le mani oppure unendole dietro la schiena, senza sforzare troppo spalle e petto. Le mani e i polsi si possono esercitare anche solo accartocciando un foglio di giornale con le dita, una mano alla volta. Gli esercizi per le spalle sono i più semplici, perché sono quelli che utilizziamo anche per pulire casa, un classico esempio è il movimento che si compie per lavare uno specchio con un panno.

Ecco quindi tutti i rimedi che si possono prendere quando si soffre di problemi muscolari e articolari.

Torna in alto