Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Arcobaleni: musica e canto fra clarinetto, chitarra e recitazione
Cefalunews

Arcobaleni: musica e canto fra clarinetto, chitarra e recitazione

Per il nostro secondo appuntamento su queste pagine in occasione dell’odierna Festa della musica vi presentiamo quattro artisti che con le loro esecuzioni inaugurano il portale «Arcobaleni» partecipando alla alla prima palylist dal titolo «Solstizio in arte».
Erista Filippone è nata a Geraci Siculo nel 1989, ma divenuta mezza Cefaludese per i casi della vita, Erista Filippone vive a Palermo, dove insegna Clarinetto ed Educazione Musicale nelle scuole del capoluogo. Diplomata col Vecchio Ordinamento in Clarinetto nella classe del Maestro Vilardi all’età di 16 anni e mezzo presso il Conservatorio di Musica di Palermo, ora è laureanda in Legge presso l’Università di Palermo.
Carlo Rinaldo, 55 anni, suona chitarra, armonica a bocca, tastiere. Dal 2016 canta e suona la chitarra acustica nella Band “Alta Frequenza”; dal 2017 canta e suona chitarra e armonica nella formazione “Est-Art-Trio”; nel 2019 ha presentato, con “Est-Art-trio”, il suo primo spettacolo musicale da autore e interprete: “Guarda che Luna” dedicato al cinquantenario della conquista del nostro satellite. Ha preso parte a diversi spettacoli della compagnia “Donne in Arte”, diretta dalla regista e autrice teatrale Liana D’Angelo. Dal 2016 collabora con il Liceo Classico Mandralisca di Cefalù come direttore artistico del laboratorio teatrale per l’evento annuale “Notte nazionale del Liceo Classico” per il quale ha curato, come autore e registe, numerose operose inedite, tra le quali le parodie, in musica, dell’Odissea e dell’Eneide.
Ester Katia Stimolo è nata a Messina 42 anni fa e, da poco più di 12 anni, lavora presso la farmacia Cirincione di Cefalù. Cresciuta a Tusa, Ester ha frequentato il liceo classico Mandralisca di Cefalù e in seguito l’ Università degli Studi di Palermo, dove ha conseguito la laurea in chimica e tecnologie farmaceutiche. ” La musica è tra le mie passioni da sempre, grazie anche a mio padre, grandissimo appassionato di musica classica e lirica”. Ha cominciato, da adolescente, strimpellando la chitarra, ma ben presto ha capito che ciò che la gratificava di più era cantare.Dopo diverse esperienze, oggi condivide la sua passione con suo marito Arturo, chitarrista, e suonano insieme come duo acustico esibendosi anche come trio insieme al cantante polistrumentista Carlo Rinaldo e alla band cefaludese Alta Frequenza. Ha partecipato anche ad alcuni spettacoli di pregio ideati dalla Maestra Liana D’Angelo, esperienze che l’hanno arricchita e fatta crescere non sono musicalmente.
Giuliano Cassataro è nato a Cefalù. Dopo la maturità classica, si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dove si laurea nel 2013. Da specialista lavora come internista in ambito ospedaliero. Il teatro è la sua passione sin dall’età di 6 anni, quando interpretò uno degli sketch “Ciccino e Ciccina” di Lando Buzzanca e Delia Scala grazie alla sua maestra delle elementari. Ha frequentato laboratori teatrali curati da Stefania Sperandeo, Patrizia D’Antona, Annamaria Guzzio, Anton Giulio Pandolfo. Ha collaborato con Liana D’Angelo e Caterina Di Francesca. Nel 2015 ha frequentato un laboratorio di teatro internazionale condotto dall’attore e regista portoghese Nuno Nunes.