Cosa succede a chi beve un cucchiaino di aceto di mele in mezzo bicchiere d’acqua 20 minuti prima di pranzo e cena? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi beve un cucchiaino di aceto di mele in mezzo bicchiere d’acqua 20 minuti prima di pranzo e cena? Aiuta a dimagrire. Il buon aceto di mele fa dimagrire per diversi motivi. Innanzitutto, perché contiene la pectina che è una fibra solubile presente in vari tipi di frutta e verdura. La pectina aiuta ad “intrappolare” gli zuccheri presenti a livello intestinale e in questi modo rallenta l’assorbimento e favorisce un minor rilascio di insulina che è l’ormone lipogeno per eccellenza. Per contrastare l’accumulo di grasso e di chili di troppo, secondo alcuni studi scientifici, è fondamentale tenere i livelli di insulina costanti e bassi, evitando che essa raggiunga spesso e rapidamente picchi elevati. I valori bassi di insulina, infatti, stimolano la lipolisi, cioè la demolizione dei grassi di deposito a scopo energetico. In realtà livelli elevati di insulina, specie se molto frequenti, attivano la lipogenesi, vale a dire l’accumulo di grassi di deposito. La pectina, contenuta dall’aceto di mele, ha proprietà gelificante ed emolliente, grazie alle quali stimola la peristalsi intestinale e favorisce una corretta evacuazione, limitando così gli episodi di stitichezza e di pancia gonfia e, inoltre, riduce il tempo di assorbimento dei diversi nutrienti nel tratto intestinale e dona un senso di sazietà precoce. Ecco perché tutte queste attività aiutano a dimagrire e contribuiscono a tenere sotto controllo l’ago della bilancia. L’aceto di mele è anche drenante e depurativo. In questo senso non solo aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso, responsabili della fastidiosa ritenzione idrica, ma contribuisce anche ad allontanare le scorie e le tossine che si accumulano nell’organismo.

I benefici del buon aceto. Il  buon aceto, grazie alla presenza di acido acetico, promuove un miglior controllo della glicemia e della pressione arteriosa. Il buon aceto rallenta lo svuotamento gastrico, contribuisce al senso di sazietà. Il  buon aceto può aiutare a consumare porzioni moderate di cibo, riduce l’introito calorico e favorisce la perdita di peso. Il buon aceto possiede proprietà antimicrobiche, infatti, viene utilizzato anche per la conservazione di alcuni alimenti.

Acqua, limone, pasta, aglio, zucchina, pane, cipolla, carne e pomodoro aiutano a dimagrire perchè possiedono tanti benefici salutari. Ecco quali sono.

I benefici della buona acqua. bere della buona acqua aiuta a perdere peso. L’acqua è fondamentale per perdere peso, infatti dà una sensazione di sazietà e contribuisce al buon ritmo del metabolismo. Bere acqua è importante per la salute dei reni. Bere acqua fa bene al cervello, migliora la digestione e combatte la stitichezza. Bere acqua è ideale per una pelle sana e luminosa. Beh acqua regola la temperatura corporea.

I benefici del limone. Il limone favorisce la digestione; stimola la funzione del fegato e dell’intestino; usato insieme al bicarbonato, aiuta a sbiancare i denti; lenisce scottature e punture d’insetti. Il limone è antisettico, funziona bene come disinfettante di primo intervento. Il limone è lenitivo per i piedi, se usato per pediluvi. Il limone sulla pelle, ottimo come antiacne, anti eczema e contro le macchie “dell’età”. Secondo alcuni studi scientifici statunitensi, il limone è un ottimo supporto per l’eliminazione dei calcoli renali, e si ritiene abbia effetti positivi anche sul controllo della pressione e coagulazione sanguigna.

I benefici della pasta. La pasta fa bene perché accelera il metabolismo, aiuta nella concentrazione ed è un ottimo anti stress. La pasta a bene al cuore, libera energie positive e stimola la creatività.

I benefici del buon aglio. Il buon aglio si utilizza in tutti quei casi in cui i microrganismi producono infiammazioni e infezione al corpo umano. Il buon aglio è un medicamento naturale per prevenire in generale le infezioni e per combattere molti malesseri stagionali come la tosse, il raffreddore e l’influenza. Il buona gli contiene l’allucina che è un antibatterico e un antinfettivo. Il buona aglio ha un’azione antisettica molto spiccata contro numerosi germi patogeni ed è un forte antibatterico grazie alla presenza di garlicina che riesce infatti ad essere molto utile in tutti i malesseri in cui sono presenti batteri nocivi al corpo umano. Il buon aglio non è solo utile al nostro corpo ma quando viene coltivato vicino ad altre piante orticole riesce a proteggerle dall’attacco di insetti nocivi e allontana alcune malattie dannose per le piante.

I benefici della zucchina. La zucchina contiene soprattutto potassio e molto acido folico, vitamina E e vitamina C. La zucchina per questo è diuretica e aiuta a contrastare i problemi delle vie urinarie. La zucchina è una valida alleata di chi soffre di infiammazione intestinale. La zucchina è molto utile in caso di stitichezza.

I benefici del pane. Il pane ha un alto potere saziante ed è quindi in grado di ridurre l’appetito. Il pane integrale è particolarmente utile soprattutto per chi soffre di stitichezza perché rispetto al pane bianco contiene più minerali e fibre utili a migliorare il transito intestinale. La fibra del pane cosiddetto “nero” aumenta la sensibilità all’insulina, riduce la secrezione biliare, prevenendo la formazione di calcoli, e i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue.

I benefici della cipolla. La cipolla è antiossidante, antinfiammatoria, abbassa il colesterolo e i trigliceridi.La cipolla abbassa la glicemia ed è disintossicante. La cipolla è diuretica; previene il tumore allo stomaco e rinforza le ossa e previene l’osteoporosi.

I benefici della carne. La carne ha molti benefici perché è ricca di proteine di facile assorbimento e di elevato valore biologico; è ricca di creatina, che stimola sia l’aumento di energia dell’organismo, sia della massa muscolare. la carne è ricca di acido linoleico coniugato che è un acido grasso polinsaturo derivato dall’acido linoleico capace di modificare la composizione corporea favorendo sia l’aumento di massa muscolare, sia la perdita di grasso. La carne contiene vari minerali e in particolare ferro, sodio, potassio e zinco. La carne contiene calcio ed è quasi priva di carboidrati in quanto durante i procedimenti di macellazione, di frollatura e di cottura, il glicogeno contenuto nelle parti muscolari viene degradato ad acido lattico ed è quindi ovvio che le carni siano molto ricche di acido lattico.

I benefici del pomodoro. Il pomodoro è ricco di acqua, vitamine e sali minerali. Per questo il pomodoro fa bene alla salute delle ossa, aiuta nella diminuzione e nel controllo della pressione arteriosa, favorisce il corretto funzionamento della vista, stimola l’apparato digestivo, senza tuttavia effetti negativi, e nel contrasto alla stipsi e ai crampi muscolari. Il pomodoro contiene molto potassio, indispensabile anche per chi svolge una regolare attività fisica.