Ente Parco delle Madonie: protocollo d’intesa con l’Uet

Il protocollo d’Intesa è stato sottoscritto da presidente dell’Uet, Marina Ambrosecchio, e dal presidente dell’Ente Parco delle Madonie, Angelo Merlino, ed avrà durata triennale.  L’Uet, fondata nel 1993  ha 4 sedi in Italia, UAN A CEFALU’,  1 in Cina a Shanghai, 1 in Sri Lanka a Colombo ed 1 in India in Chandigarh.
“Considerata la sua mission, l’Ente Parco delle Madonie – spiega il presidente Angelo Merlino – ritiene sia ormai necessario un forte ed incisivo rapporto tra istituzioni pubbliche e private nella formulazione delle politiche di marketing territoriale. E fondamentale è l’alta specializzazione e formazione di risorse umane locali, capaci di concepire, pianificare e programmare forme di sviluppo integrato con gli attori dell’economia locale, per favorire la ricaduta economica su territorio con iniziative di attrazione, che possano utilizzare una proposta di smart marketing della destinazione in linea con le richieste del mercato turistico globale. Consideriamo, pertanto, fondamentale l’alta specializzazione e formazione di risorse umane locali, capaci di concepire, pianificare e programmare forme di sviluppo integrato con gli attori dell’economia locale, per favorire la ricaduta economica sul territorio”.
Tra gli obiettivi, “la condivisione di progetti, nell’ambito della progettazione, formazione ed istruzione superiore e continua, dei corsi di alta formazione e master, con il particolare riferimento a tutti i settori del comparto turistico ed alberghiero”.