Omicidio di Roberta: sigilli ad una palestra. Sospetti su dei complici

I carabinieri di Caccamo hanno sequestrato una parte della palestra abbandonata che si trova vicino al campo sportivo del paese dove oggi hanno effettuato dei sopralluoghi. Il sequesto nell’ambito delle indagini sulla morte della 17enne Roberta Siragusa. Gli inquirenti sospettano che il corpo della vittima si stato portato in quest’immobile prima di essere lasciato in fondo al dirupo in cui domenica mattina è stato ritrovato. Gli investigatoi sospettano che all’interno dei questo immobile l’assassino avrebbe dato fuoco al cadavere della giovane ragazza prima di spostarlo. I carabinieri non escludono che possano esserci dei complici.